facebook rss

L’arte di Ferroni in mostra
e in calendario da Tacconi

ASCOLI - L'artista romano, molto noto all'estero, è il protagonista dell'esposizione al Tacconi Art Space in programma fino al 29 febbraio

Da sinistra l’artista Giovanni Tommasi Ferroni con la moglie, Umberto Trenta, Giuseppe Tacconi e il curatore della mostra Giuseppe Bacci

L’arte di Giovanni Tommasi Ferroni in mostra per un mese (fino al 29 febbraio) al Tacconi Art Space presso l’omonima industria grafica che si trova nella zona industriale davanti al centro commerciale Città delle Stelle. E’ l’artista romano il protagonista del calendario 2020 diventato un must tra gli appassionati d’arte. La presentazione ufficiale c’è stata venerdì pomeriggio durante un vernissage all’interno dello spazio d’arte curato da Giuseppe “Pepys” Tacconi insieme alle figlie Rossana e Serena che dirigono la storica tipografia ascolana. Tommasi Ferroni, 53 anni, è un pittore figurativo la cui arte è caratterizzata da una sferzante ironia ,dove il mito classico diventa strumento per la messa in scena di grottesche parodie della civiltà  ontemporanea. I quadri sono eseguiti con una tecnica ed uno stile che può ricordare la pittura del seicento, forse per tale motivo è stato più volte definito un pittore barocco, ma il suo linguaggio non è anacronistico, egli dipinge così per assecondare il suo istinto che lo porta a divertirsi anche attraverso il virtuosismo. Ha partecipato alla 54esima Biennale di Venezia su invito di Vittorio Sgarbi e molti suoi quadri appartengono alla collezione olandese “HansTerbruggen”. Ha esposto soprattutto all’estero, anche in Cina e a New York.

rp

Una delle immagini del calendario 2020


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X