facebook rss

Cadono in mare mentre lavorano
su una barca: salvi grazie
agli uomini della Guardia di Finanza

SAN BENEDETTO - Il tempestivo intervento dei militari ha evitato il peggio per due operai di un cantiere navale. Le loro grida di aiuto hanno richiamato l'attenzione dell'equipaggio della vedetta in servizio al porto. Dopo il recupero, gli uomini sono stati affidati alle cure del 118

 

Due operai di un cantiere navale sono stati salvati dagli uomini della Guardia di Finanza da un’accidentale caduta in mare. E’ accaduto ieri, 1 febbraio intorno alle 12, al porto di San Benedetto dove i membri dell’equipaggio della vedetta in servizio, la 908, hanno sentito grida di aiuto provenire dall’area riservata agli ormeggi delle imbarcazioni da pesca di tipo vongolare. Il comandante, insieme con uno dei suoi uomini, si è subito reso conto che in acqua c’erano due uomini in palese difficoltà. Immediatamente i militari sono saliti a bordo della barca da pesca, oggetto dell’intervento dei malcapitati, prima gettando loro il salvagente anulare per poi issarli a bordo. Sul posto anche due militari della locale Capitaneria di Porto che hanno allertato la Centrale operativa del 118. Gli operai, che presentavano già sintomi da assideramento e diverse escoriazioni sulle braccia, dovute ai tentativi disperati di rimanere a galla aggrappandosi all’imbarcazione, sono stati affidati quindi alle cure dei sanitari.  Solo il tempestivo intervento dei militari della Guardia di Finanza ha scongiurato che una normale giornata di lavoro potesse avere un brutto epilogo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X