facebook rss

«Progetti “casuali”
su energia sostenibile
e cambiamenti climatici»
“Ascolto & Partecipazione”
interroga il sindaco

ASCOLI - I consiglieri Canzian e Nardini presentano una mozione sul tema, chiedendo di «realizzare entro il 2020 il “Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile e il Clima” in cui vengano indicate le azioni chiave che si intendono intraprendere, le risorse necessarie e gli strumenti per misurare i risultati raggiunti»

Clima ed energia, Antonio Canzian ed Emidio Nardini presentano una mozione sul tema. I consiglieri di “Ascolto & Partecipazione” impegnano il sindaco Fioravanti a «realizzare entro il 2020 il “Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile e il Clima (PAESC)” in cui vengano indicate le azioni chiave che si intendono intraprendere, le risorse necessarie e gli strumenti per misurare i risultati raggiunti».

Canzian e Nardini

«Che il clima stia cambiando rapidamente è ormai un’evidenza testimoniata dall’alternarsi di periodi caldi di siccità e di piogge sempre più spesso devastanti che creano allagamenti e dissesti idro-geologici -spiegano Nardini e Canzian-. Per questo la grande rivoluzione necessaria al fine di garantire uno sviluppo sostenibile del pianeta e di una reale azione di contrasto ai cambiamenti climatici può e deve partire dal basso».

«Il Comune ha aderito al “Patto dei Sindaci per il Clima e l’Energia”, ma le misure e i progetti di questa Amministrazione nel campo dell’energia sostenibile e del contrasto ai cambiamenti climatici appaiono sporadici, poco o per nulla organici, in una parola “casuali” -vanno avanti i due rappresentanti di “Ascolto & Partecipazione”- Nelle linee programmatiche del mandato amministrativo 2019-2024, recentemente presentato in Consiglio comunale, nel capitolo “Ascoli Città Green” vengono elencati una serie di impegni generali (a volte generici), ma non si fa menzione della realizzazione del “Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile e il Clima” nel quale devono, al contrario, essere elencati interventi “concreti e misurabili”».

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X