facebook rss

Bocce, per Kety Crescenzi
esordio azzurro da urlo

ASCOLI - Exploit in Nazionale per la 17enne portacolori della Bocciofila Salaria Monteprandone. Intanto Bertolotti e Bruni della Bocciofila Grottammare vincono a Potenza Picena. In Serie A rush finale decisivo per La Sportiva Castel di Lama e Salaria. I Campionati italiani di Prima, Seconda e Terza Categoria

Kety Crescenzi durante la gara Italia-Svizzera

di Tiziano Vesprini

La stagione di bocce sta entrando nel vivo con le prime gare internazionali, i primi verdetti nei tornei nazionali di società e le classiche gare settimanali che continuano a vedere protagonisti i boccisti piceni. Prima nota di merito non può che spettare alla 17enne Kety Crescenzi di Monsampolo del Tronto la quale, dopo aver primeggiato in tutte le gare cui ha partecipato, ha risposto alla chiamata nella Nazionale Juniores dalla CT Germana Cantarini, per l’amichevole con la Svizzera svoltasi a Bergamo sabato scorso. Debutto azzurro a dir poco eccezionale per Kety, accompagnata in Lombardia da Giuseppe Felicetti vice presidente della Bocciofila Salaria di Monteprandone di cui la giovane difende i colori dall’ottobre scorso. Kety si è aggiudicata, insieme al suo compagno di nazionale Alex Incerti, entrambi gli incontri di coppia mista dopo che i due maschi avevano ceduto nei due individuali. L’amichevole si è chiusa quindi 2-2.

SERIE A – Nel campionato italiano di Serie A2, sconfitta interna per La Sportiva Castel di Lama con il Castelfidardo, una delle pretendenti al successo finale. Visti gli altri risultati, i lamensi evitano la retrocessione diretta e possono sperare anche di evitare gli spareggi-retrocessione vincendo all’ultima giornata e sperando nella contemporanea debacle del Montecatini. Ambisce invece ad altro traguardo finale di raggruppamento la squadra femminile della Bocciofila Salaria di Monteprandone che può concludere al primo posto e accedere alle finali-scudetto se nell’ultima giornata riesce a battere il Fontespina di Civitanova Marche che la precede di un solo punto in graduatoria. L’altro team piceno, la Bocciofila Sambenedettese, chiuderà il torneo senza nessun obiettivo da raggiungere.

Bertolotto e Bruni della Bocciofla Grottammare vincitori a Potenza Picena

TORNEO – Portacolori piceni protagonisti anche nei tornei interregionali. Alla 22esima edizione del “Trofeo Città di Potenza Picena” successo nella categoria C/D, su ben 88 formazioni in gara, di Giampiero Bertolotti e Massimo Bruni della Bocciofila Grottammare.

CAMPIONATI ITALIANI – E’ terminata la fase eliminatoria interprovinciale a gironi dei Campionati italiani ed ora si passa alla fase scontro diretto andata-ritorno che porterà le migliori otto società per categoria alla finali del 24 maggio. Nessun team piceno ha superato il turno dei gironi di Prima Categoria, con La Sportiva di Castel di Lama che, dopo anni da vera protagonista e due titoli italiani conquistati, si ferma al primo turno. Nel girone ascolano di Seconda Categoria accedono alla fase finale la Bocciofila Città di Ascoli e la Bocciofila Amandolese che nel prossimo turno affrontano rispettivamente Bocciofila Elpidiense e Bocciofila Montegranaro. Nella Terza Categoria, riservata ai soli giocatori di categoria C, accedono al primo turno della fase finale la Bocciofila Valtronto Spinetoli e la Bocciofila Città di Ascoli che dovranno sfidare la Bocciofila Sangiorgese e la Bocciofila Monte Urano.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X