facebook rss

Prima un campetto, ora 10 posti auto
Inaugurato piazzale Borgo D’Italia

OFFIDA - L'opera, costata circa 130.000 euro, conta 10 posti auto videosorvegliati e regolamentati da semafori agli ingressi. Tra i materiali utilizzati sono stati scelti quelli più consoni all'architettura del paese

 

Servizio e foto di Simone Corradetti

L’antico campetto di calcio di don Vincenzo, dove i bambini giocavano a calcio, cambia look e si trasforma in un parcheggio pubblico nel cuore del centro storico. Il piazzale Borgo d’Italia era già nei programmi della precedente amministrazione Lucciarini e  con l’attuale sindaco Luigi Massa ha preso vita. Ieri, 15 febbraio l’inaugurazione alla presenza di numerosi cittadini e delle autorità del borgo Piceno.

L’area ora annovera una decina di posti auto, è regolamentata da impianto semaforico agli ingressi ed è videosorvegliata per ragioni di sicurezza, anche in vista della settimana di Carnevale ormai alle porte, dove le zone più a rischio vengono transennate dalle autorità preposte. «​Con questa inaugurazione – ha detto il primo cittadino – abbiamo riqualificato un’area che era abbandonata a se stessa, creando uno spazio funzionale al servizio della comunità. Il piazzale, è stato progettato con particolare attenzione attraverso l’utilizzo di materiali e finiture che potessero integrarsi al meglio con il contesto urbano, come la pavimentazione consona allo stile architettonico del paese. Ringrazio – conclude Massa- gli uffici tecnici che hanno lavorato con passione, dedizione e competenza per la realizzazione del progetto».

L’opera, costata circa 130.000 euro, era stata oggetto di critiche mosse dalla minoranza consiliare che vedeva per la zona un diversi tipo di riqualificazione e utilizzo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X