facebook rss

Salaria Monteprandone,
secondo posto finale
al primo tentativo

BOCCE - Le atlete del presidente Capecci chiudono con un pari a Civitanova il campionato nazionale femminile di società

La Bocciofila Salaria Monteprandone che ha affrontato la Bocciofila Fontespina

di Tiziano Vesprini

Solo un punto è mancato alla squadra femminile della Società Bocciofila Salaria di Monteprandone, presieduta da Franco Capecci  per compiere il miracolo di accedere alla fase finale del campionato nazionale femminile di società al quale la squadra ha partecipato per la prima volta in assoluto. L’ultima giornata del torneo per la conquista dello scudetto tricolore di “raffa femminile”, ha visto le monteprandonesi di scena sui campi civitanovesi della Bocciofila Fontespina, contro lo squadrone di casa primo in graduatoria.

Il punto che alla vigilia separava le due contendenti è rimasto tale dopo il risultato di parità, che non ha regalato alla Salaria il passaggio alla fase finale. La squadra, diretta dal commissario tecnico Giuseppe Felicetti, ha schierato la pluricampionessa Kety Crescenzi (capitano), Francesca De Angelis, Emanuela Di Sabatino, Maria Elena Egidi, Ines Sabbatinelli e Maria Tamburrini.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X