facebook rss

Al “Bove finto” trionfa la festa
Toreri e visitatori invadono le vie del paese
(Foto e video)

OFFIDA - La tradizionale manifestazione va in archivio con un bilancio più che positivo. Tanto il divertimento e pochi gli incidenti, grazie all'impeccabile servizio di ordine pubblico. Martedì il prossimo appuntamento con i V'lurd
Bove finto 2020

 

foto e testo di Simone Corradetti

Al Bove Finto trionfa la festa, con migliaia di persone che hanno invaso le vie del centro storico di Offida, in allegria, goliardia e buon vino. Alle 14,30 il fantoccio di legno e ferro è partito dall’abitazione de “Lu Falche” scatenando la sua furia contro tutti, per un percorso complessivo di dieci tappe di ristoro, compresa quella presso l’opera pia “Bergalucci”, dove vengono ospitate persone disabili. Poi la corrida in piazza del popolo con i toreri, che hanno creato un’atmosfera suggestiva e indimenticabile. Il “bove” ha poi proseguito la sua corsa nel parapiglia generale e incitato dalla folla nel proseguire il suo sacrificio. Una manifestazione che prosegue da quasi 500 anni, dove secoli fa un bue vero attraversava le strade del paese, veniva ucciso, per poi distribuire la carne ai poveri.
Straordinarie le misure di sicurezza messe in campo dal tavolo tecnico della Prefettura di Ascoli, con gli addetti della vigilanza privata ai varchi di controllo,  per impedire l’introduzione di vetro, lattine, spray urticanti e oggetti offensivi. Una task force, formata da Polizia, Carabinieri, vigili urbani, Polizia stradale, il reparto mobile di Senigallia e i volontari della protezione civile, che hanno provveduto a cinturare il centro abitato per salvaguardare l’incolumità pubblica. Tutto sommato non si sono riscontrati particolari incidenti, ma soltanto dieci persone soccorse nel poliambulatorio di via Garibaldi per aver alzato troppo il gomito, e altri due ragazzi trasportati al pronto soccorso dell’ospedale “Mazzoni” di Ascoli per sospette fratture, dovute a delle cadute accidentali. L’ordine pubblico, è stato coordinato dal  Guido Riconi, vice questore aggiunto di Ascoli.

LA FOTOGALLERY

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X