facebook rss

I Vigili del fuoco attivano Skype
per parlare con i cittadini

EMERGENZA CORONAVIRUS - La misura è volta a limitare l'afflusso negli uffici della caserma di Ascoli, che rimarranno aperti ma con afflusso regolato come da indicazioni ministeriali

La caserma dei Vigili del fuoco di Ascoli (foto Andrea Vagnoni)

Vista l’emergenza Coronavirus e le disposizioni impartite, i Vigili del fuoco di Ascoli stanno mettendo in campo una serie di accorgimenti per la tutela del proprio personale, ma anche di tutti coloro che quotidianamente sono in contatto con gli uffici della caserma di via del Commercio, ad Ascoli, per pratiche burocratiche.
Attenendosi alle disposizioni fornite in materia di tutela della salute pubblica, è stato regolamentato l’afflusso dell’utenza negli uffici del Comando. Negli orari canonici previsti per l’apertura al pubblico, ogni utente sarà registrato all’ingresso, previa consegna di un documento d’identità.

Gli ingressi saranno contingentati, avendo cura di far accedere nell’area riservata al pubblico debitamente dotata di igienizzanti e nel rispetto della distanza di protezione prevista (almeno un metro) una sola persona per volta dando la precedenza alle persone diversamente abili ed alle donne in stato di gravidanza.

Il comandante Luca Verna

Tali necessarie precauzioni potrebbero allungare i tempi di attesa pertanto, fermo restando che gli uffici rimarranno aperti al pubblico negli orari previsti ed al fine di evitare ulteriori disagi alla cittadinanza, il comandante Luca Verna ha voluto mettere a disposizione di tutti gli utenti, ad integrazione delle linee telefoniche e della e-mail ministeriale, un nuovo applicativo teso a migliorare la fruizione dei servizi amministrativi dei Vigili del fuoco.

Nelle giornate del martedì e giovedì dalle ore 10 alle ore 12, si potrà interloquire con gli uffici attraverso una video chiamata sulla piattaforma skype utilizzando il contatto “Vigilidelfuoco Ascolipiceno”. Un operatore sarà a disposizione per rispondere alle domande che verranno poste e cercare di dirimere ogni questione nel più breve tempo possibile.

Restano utilizzabili, naturalmente, anche gli altri canali telefonici e telematici. Sarà possibile chiamare lo 0736.3531 o mandare una mail ai seguenti indirizzi: comando.ascolipiceno@vigilfuoco.it (posta semplice); com.ascolipiceno@cert.vigilfuoco.it (posta certificata).

Si raccomanda di non chiamare per pratiche amministrative o informazioni di vario genere il numero 115 che resta riservato unicamente alle chiamate di soccorso e, dunque, non va tenuto occupato per altri motivi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X