Quantcast
facebook rss

Aggressione a Marzonetti,
via libera al rito
abbreviato “condizionato”

SAN BENEDETTO - Il giudice ha incaricato il dottor Angelomarco Barioglio per verificare la capacità di intendere e di volere dell'abruzzese che picchiò il consigliere comunale all'interno del suo bar
...

Il giudice Matteo Di Battista ha concesso il rito abbreviato, condizionato all’esito della perizia psichiatrica (leggi l’articolo), nei confronti dell’abruzzese di 45 anni (A.I. le sue iniziali) che nel novembre scorso aggredì il consigliere comunale sambenedettese Pasqualino Marzonetti (leggi l’articolo) all’interno del suo bar di Porto d’Ascoli. L’udienza si è svolta stamattina, lunedì 6 aprile, al Tribunale di Ascoli.

L’uomo, difeso dagli avvocati Silvia Morganti e Umberto Gramenzi, già noto alle forze dell’ordine, fu arrestato poco dopo il misfatto dai Carabinieri. Sempre il giudice ha deciso di incaricare lo psichiatra ascolano Angelomarco Barioglio per stabilire se l’aggressore fosse in realtà capace di intendere e di volere al momento dell’aggressione a Marzonetti vista anche la situazione clinica precedente dell’uomo.

L’udienza è stata poi aggiornata al 28 settembre per il giuramento del perito.

rp

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X