Quantcast
facebook rss

Iom sempre attivo
dopo aver “ceduto” la sede
alla terapia semi-intensiva

EMERGENZA CORONAVIRUS - Ad Ascoli, segreteria e volontarie dell’Associazione lavorano da casa assicurando continuità a pazienti e loro familiari. Attivato il supporto psicologico a distanza con la dottoressa Marini
...

Da quasi un mese la sede dello Iom presso l’ospedale “Mazzoni” di Ascoli è stata smantellata per realizzare un reparto di semi-intensiva. La direzione di Area Vasta 5 ha provvisoriamente messo a disposizione dell’Associazione la stanza delle associazioni di volontariato accanto all’Urp. L’ufficio è comunque chiuso al pubblico, ma le addette alla segreteria e alcune volontarie continuano a lavorare da casa per garantire una continuità nei rapporti con i familiari dei pazienti e le altre realtà con cui lo Iom collabora. Info: 333.1252563 – iom.ap@sanita.marche.it.

L’equipe, composta dal medico fisiatra esperto in cure palliative, fisioterapisti e Oss continua a lavorare adottando tutte le precauzioni necessarie per la sicurezza degli operatori e dei pazienti.  Inoltre è stato attivato il supporto psicologico a distanza grazie alla dottoressa Marini che si è resa disponibile ad effettuare colloqui attraverso skype, videochiamate su whatsapp e al telefono (338.8758136).

L’Associazione è impegnata anche nella gestione dell’Ambulatorio Senologico Multidisciplinare che momentaneamente si occupa dei casi di carcinoma mammario accertato. Le patologie oncologiche hanno la precedenza e l’urgenza nel trattamento. Info: 366.7469731.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X