Quantcast
facebook rss

Ascoli Calcio:
Abascal rinnova fino al 2021
e Ciccoianni si allontana

SERIE B - Il tecnico spagnolo in panchina anche nella prossima stagione. Il dirigente ascolano si è fatto da parte. La società aspetta a richiamare i calciatori fuori città
...

di Bruno Ferretti

L’Ascoli attende l’approvazione del protocollo per poter organizzare la ripresa degli allenamenti. Prima di far riprendere l’attività vuole conoscere bene rischi e responsabilità nel caso in cui un calciatore rimanesse contagiato. La società bianconera dovrà richiamare i giocatori che sono tornati nelle proprie regioni o Paesi d’origine come Padoin e Andreoni (Lombardia), Eramo (Puglia), Ninkovic (Serbia) e Brlek (Croazia).

Ciccoianni con Abascal. Tra loro il team manager dell’Under 17, Sapio

ABASCAL – Sul fronte societario si è registrato il rinnovo del contratto di Guillermo Abascal fino al 30 giugno 2021. Contratto che era in scadenza a maggio 2020, con la conclusione del campionato Primavera, dominato dall’Ascoli. Nessuna sorpresa, quindi, sul tecnico che guiderà l’Ascoli nel prossimo campionato.

CICCOIANNI – Sorprende l’auto-allontanamento del dirigente Gianluca Ciccoianni che da lungo tempo non frequenta più il “Pcicchio Village”. Evidentemente c’è qualcosa che non lo convince nella gestione della società. Se dovesse lasciare, l’Ascoli perderebbe un dirigente che si è prodigato per contribuire alla crescita del club. È stato proprio lui, la scorsa estate, a portare Abascal nel settore giovanile. Ancora nulla di ufficiale sul suo conto, ma qualcosa non sta girando per il verso giusto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X