Quantcast
facebook rss

“Socially Fainplast”,
riparte il progetto
“Cosa Fain Mensa?”

ASCOLI - E’ uno dei tanti sviluppati dall’azienda Fainplast. Rientra nelle attivita sociali promosse dal branch Socially Fainplast ed è pensato per i propri dipendenti. Nasce da un’idea del dottor Mauro Mario Mariani, il noto "mangiologo", e di Roberta Faraotti. Il programma sta riprendendo dopo la pausa dovuta al lockdown
...

Mauro Mario Mariani e Roberta Faraotti

“Cosa Fain Mensa?” è uno dei tanti progetti di welfare sviluppato dall’azienda ascolana Fainplast, che rientrano nelle attività sociali promossi dal branch “Socially Fainplast”. Vaschette di frutta fresca e di stagione disponibili per i dipendenti in distributori automatici appositamente modificati per la loro erogazione e un programma di incontri all’interno dell’azienda, condotti dal dottor Mauro Mario Mariani, sull’importanza dell’introdurre vegetali e frutta nella propria dieta.

IL BRANCH – “Cosa Fain Mensa?” è un progetto promosso da “Socially Fainplast” e pensato per i dipendenti della “Fainplast”, azienda specializzata nella produzione di compound, con l’obiettivo di proporre uno stile di vita salutare a cominciare dalle abitudini da assumere nel luogo di lavoro. “Socially Fainplast” è li branch aziendale della società omonima che si occupa di welfare e di sostenere progetti dedicati ai propri dipendenti e al territorio di appartenenza – quello della provincia di Ascoli e delle Marche – e in generale rivolti a sensibilizzare le persone ai valori del vivere consapevole e sano e allo stesso tempo a promuovere l’impegno sociale, le arti e lo sport.

COME NASCE – “CosaFainMensa?” nasce da un’idea del dottor Mariani, medico chirurgo, specialista in angiologia, tra i massimi esperti in terapia chelante e stress ossidativo, e di Roberta Faraotti, responsabile comunicazione istituzionale e responsabilità sociale di Fainplast, i quali hanno sviluppato insieme un progetto tanto semplice quanto innovativo. Una vaschetta da 160 grammi di frutta fresca tagliata a mano, del territorio e di stagione fornita dell’azienda ortofrutticola ascolana “Orsini & Damiani”, distributori automatici adattati appositamente alle vaschette dalla ditta “Leomatic”, dieci giorni di scadenza certificati e testati e un prezzo di solo di 1 € per i dipendenti, a fronte di una spesa maggiore per l’azienda che contribuisce per il resto.

LE VASCHETTE – Più di 1.300 vaschette erogate nei mesi di gennaio e febbraio per 135 dipendenti e dopo la pausa dovuta al lockdown, il programma sta riprendendo con l’obiettivo di aggiungere alla frutta anche delle vaschette di insalata arricchite di frutta secca. L’idea è di fare un pasto, o un break sano e allo stesso tempo leggero, per poi tornare a lavorare nel migliore dei modi. Non solo, attraverso una serie di incontri dedicati ai dipendenti il dottor Mariani ha illustrato le linee guida da seguire durante e fuori dal lavoro per impostare almeglio il proprio stile di vita, indirizzato verso la “dieta mediterranea” e il benessere a 360 gradi.

LE LINEE GUIDA – Queste linee guida si basano su un semplice acronimo ELLE-EFFE-ESSE, che sta per Locale-Fresco-Stagionale: il segreto stanel ricercare prodotti, in particolare frutta e verdura, che provengano dalla filiera corta locale (ELLE), che siano stagionali (ESSE) e con le caratteristiche di qualità e freschezza (EFFE), offrendo così i vantaggi diretti e indiretti di una sana e corretta alimentazione.

CONSULTI  GRATUITI – Fainplast dà anche la possibilità ai propri dipendenti di avere gratuitamente consulti personali da parte del dottor Mariani direttamente in azienda, per seguire e applicare un percorso da lui definito “MeToDo”, ossia fare qualcosa (d’importante) per me stesso, che significa non solo ridurre il peso in eccesso ma modificare il proprio stile di vita, per aiutare le persone a riappropriarsi delle proprie scelte e del proprio stato di salute.

VIDEO-PILLOLE – Prima dell’emergenza Covid-19 gli incontri si erano tenuti in azienda e proseguiranno online, attraverso video-pillole realizzate dal dottor Mariani e caricate sul canale “YouTube Fainplast”, dove ogni dipendente potrà visualizzare diversi contenuti che vanno dall’alimentazione all’allenamento, ai quali ha collaborato anche il campione di tennis ascolano Stefano Travaglia, atleta di cui l’azienda è sponsor. “Cosa Fain Mensa?” è stato espressamente pensato per i dipendenti Fainplast, ma in realtà è un progetto esportabile e scalabile a qualsiasi altra azienda, ente pubblico, ufficio ed è proprio questo l’obiettivo di Roberta Faraotti e “Socially Fainplast”: presentare i risultati di “Cosa Fain Mensa?” e far sì che diventino un modello da studiare, sviluppare eapplicare a differenti contesti, mantenendo sempre le linee guida di una sana alimentazione che generanoun sano stile di vita.

Mauro Mario Mariani in tv

MAURO MARIO MARIANI – Si definisce “mangiologo” considerata la sua attività professionale dedicata all’utilizzo della corretta alimentazione mediterranea come prevenzione e terapia. Tra i massimi esperti in terapia chelante e stress ossidativo, è diplomato in omeopatia, omotossicologia e discipline integrate, ed è docente di Nutrizione Biologica. Mariani porta avanti la sua mission sul “Comunicare Salute” con libri, docenze, pubblicazioni scientifiche, stage formativi, seminari, incontri pubblici, programmi televisivi sui canali Rai tra cui “Porta a Porta”, “Linea Verde”, “Cose dell’altro geo”, “E se Domani”, “Uno Mattina”, “Buongiorno Benessere”. Attualmente lo troviamo su Rai Uno a “Linea Bianca”, per il sesto anno consecutivo, in qualità di nutrizionista. “Il Tao dell’Alimentazione” (2015-Capponi Editore) e “Prospettiva Rosea-Alla ricerca dell’equilibrio” (2019-Capponi Editore) sono le sue pubblicazioni in qualità di autore.

Battista Faraotti, padre di Roberta e fondatore della Fainplast (Foto Vagnoni)

ROBERTA FARAOTTI – Trentanove anni, tre figli e un marito imprenditore edile, ha mosso i suoi primi passi in Fainplast, l’azienda di famiglia fondata dal padre Battista più di 25 anni fa. Dopo la laurea in Giurisprudenza decide di continuare il suo percorso in Fainplast, e ora insieme al fratello Daniele si occupa di portare avanti l’azienda. E’ responsabile della comunicazione istituzionale e della responsabilità sociale. Da qui è nato il branch aziendale “Socially Fainplast” che implementa da un lato una serie di progetti di welfare dedicati ai dipendenti, dall’altro rivolti alla promozione e all’inclusione sociale, con una attenzione sempre rivolta all’ambito territoriale, ossia la provincia di Ascoli e in generale le Marche, sostenendo iniziative culturali, sportive, sociali, sanitarie, ecc. E’ anche una instancabile amante dei viaggi, che fa rigorosamente con tutta la famiglia al seguito. Da questa passione è nato anche il blog https://mumandtrip.com che racconta i luoghi che ha visitato, dando consigli utili e divertenti per chi viaggia con figli al seguito.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X