Quantcast
facebook rss

Poggio di Bretta senza banca
e con le Poste aperte
un giorno a settimana

ASCOLI - Ancora disagi per la popolosa comunità poggese. Tuona la consigliera comunale Laura Trontini: «Si devono assolutamente evitare file interminabili soprattutto in questo periodo in cui sono vietati gli assembramenti»
...

Utenti in coda alle Poste di Poggio di Bretta

di Renato Pierantozzi

Duemila residenti tra giovani coppie (tantissime), anziani e abitanti storici. Senza banca, bancomat e con la posta aperta un giorno a settimana (il sabato). E’ la situazione che sta vivendo la comunità di Poggio di Bretta, frazione di Ascoli Piceno, con code anche di venti persone alle Poste registrate questa mattina. La situazione di disagio non è sfuggita alla consigliera comunale di maggioranza, Laura Trontini (Forza Ascoli). «E’ inconcepibile -tuona Trontini- che nella frazione di Poggio di Bretta che conta circa 2000 abitanti ed è la più numerosa di Ascoli, l’ufficio postale è aperto una sola volta a settimana e solo al mattino.

Laura Trontini

La direzione locale delle Poste , già sollecitata dal Sindaco che, dopo nostra segnalazione ha preso a cuore la situazione, deve necessariamente garantire, in proporzione agli abitanti, una migliore fruizione del servizio attraverso un’apertura piu frequente dell’ufficio postale, così come viene fatto altrove. Si devono assolutamente evitare file interminabili soprattutto in questo periodo in cui sono vietati gli assembramenti».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X