Quantcast
facebook rss

Trovato morto Lucio Monti,
l’83enne di Favalanciata
scomparso da cinque giorni

ACQUASANTA TERME - Di lui non si avevano notizie da venerdì 8 maggio. Le squadre anche all'alba di oggi, martedì 12 maggio, sono tornate sul posto per continuare la ricerca. Poi la macabra scoperta: il corpo senza vita era nella scarpata sotto il suo castagneto, un luogo molto impervio
...

di Andrea Ferretti

E’ stato ritrovato privo di vita questa mattina Lucio Monti, l’uomo di 83 anni di cui si erano perse le tracce venerdì scorso a Favalanciata.

Lucio Monti

L’anziano non aveva fatto moltissima strada, come ipotizzato dalle squadre di ricerca ieri lunedì 11 maggio al termine del quarto giorno di ricerca, ma si trovava nella scarpata che termina sul fiume Tronto, sotto il castagneto di sua proprietà, un luogo davvero molto impervo, dove era solito trascorrere diverse ore delle sue giornate, dividendosi con gli altri terreni.

Lo hanno trovato senza vita, come purtroppo era ormai facile immaginare. Le temperature, soprattutto la notte, si abbassano di molto, nel territorio acquasantano ancora di più rispetto ad esempio alla città.

E’ quasi certo che Lucio Monti si trovava in quel punto fin da venerdì. E’ morto cadendo nella scarpata a causa di un malore, oppure potrebbe aver messo un piede in fallo perdendo l’equilbrio? Queste le domande in attesa di una risposta.

Da venerdì pomeriggio in quella zona si erano concentrate le ricerche, coordinate dalla Prefettura di Ascoli, che si è affidata all’unita di comando dei Vigili del fuoco di Ascoli. Sul campo, oltre ai pompieri, anche Carabinieri, Carabinieri Forestali, Soccorso Alpino e Protezione Civile di Acquasanta.

Le ricerche del Soccorso Alpino

Proprio questa mattina, martedì 12 maggio, poco prima del ritrovamento del corpo senza di vita da parte di una squadra del Soccorso Alpino, c’era stato un summit in Prefettura per fare il punto della situazione. Poi la macabra scoperta che ha posto fine a quello che, giunti al quinto giorno, stava assumendo i connotati di un giallo.

Alle ricerche, in questi giorni, hanno collaborato anche le unità cinofile del Soccorso Alpino di Chieti e un cane molecolare del Soccorso Alpino Nazionale. Sempre per il Soccorso Alpino, sul posto i volontari delle sezioni di Ascoli, Macerata, Montefortino, Ancona, Pesaro e i tecnici della squadra Forre del Soccorso Speleologico Marche.

Il Comune di Acquasanta il sindaco Sante Stangoni ha seguito la vicenda tenendosi costantemente in contatto con i soccorritori – aveva pubblicato la foto di Lucio sulla propria pagina Facebook, lanciando un appello nella speranza che qualcuno potesse fornire qualche utile indicazione per il suo ritrovamento. Una sorta di “chi l’ha visto?” che, purtroppo, si è risolto nella maniera più tragica.

Vigili del fuoco e Carabinieri questa mattina al summit convocato dalla Prefettura di Ascoli. Sotto: alcune fasi delle ricerche

 

 

Non si trova l’84enne di Favalanciata, proseguono le ricerche


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X