Quantcast
facebook rss

Giovane arrestato e caccia ai complici:
mani sulla banda che aveva colpito
pure a Grottammare

NEL CORSO di una complessa attività investigativa svolta tra Marche, Abruzzo, Emilia Romagna e Lombardia, i Carabinieri di Fermo hanno scovato e arrestato a Mantova un trentenne di origine rumena. In Riviera avevano preso di mira la tabaccheria "Fuori Centro"
...

I Carabinieri del nucleo operativo radiomobile della Compagnia di Fermo, guidato dal tenente Serafino Dell’Avvocato, hanno arrestato un giovane di 30 anni ritenuto uno degli autori dei furti avvenuti a Sant’Elpidio a Mare e a Grottammare nel novembre 2019.

Nel mirino della banda, il negozio Prada e una tabaccheria in frazione Castellano, la Tabaccheria “Fuori Centro” di Grottammare, oltre che un’auto Passat, trafugata anche quella a Sant’Elpidio a Mare. Ora è caccia ai sui complici.

L’inchiesta dei Carabinieri si è svolta tra Marche, Abruzzo, Emilia Romagna e Lombardia, e alla fine i militari hanno acquisito concreti elementi di responsabilità per arrestare un 30enne di origine rumena, beccato in provincia di Mantova, eseguendo una ordinanza del Tribunale di Fermo. Il giovane è l’autore materiale, insieme ai suoi complici in via di identificazione, dei furti consumati lo scorso novembre.

Colpirono nel negozio Prada, al centro commerciale “Il Castagno”, dove vennero trafugati numerosi e costosi capi di abbigliamento, alla tabaccheria di Florindo Della Valle a Castellano di Sant’Elpidio dove portarono via numerosi pacchetti di sigarette, alla Tabaccheria “Fuori Centro” di Grottammare dove venne trafugato denaro contante (1.500 euro). E rubarono anche un Volkswagen Passat, sempre a Castellano di Sant’Elpidio, utilizzata poi come “ariete” per sfondare le vetrate dei negozi presi di mira.

Nel corso della perquisizione domiciliare, i Carabinieri hanno rinvenuto una buona parte della refurtiva tra cui alcuni capi di abbigliamento sottratti al negozio Prada, sigarette trafugate alla tabaccheria di Della Valle e anche i soldi rubati a Grottammare.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X