Quantcast
facebook rss

I giornalisti cattolici
non saltano il turno:
meeting in diretta streaming

GROTTAMMARE - Non solo. Il 23 maggio, per il settimo appuntamento con l'incontro organizzato da Simone Incicco (direttore del giornale "L'Ancora"), sfileranno "virtualmente" i più importanti operatori della comunicazione del panorama nazionale. Tanti i tempi di attualità come il Coronavirus. Ecco il programma e le modalità di partecipazione
...

Il vescovo Stefano Russo e il cardinale Giuseppe Petrocchi, entrambi ascolani e tra i relatori del meeting

 

“In dialogo tra paura e speranza. La vita si fa storia”, è il titolo del “Meeting nazionale giornalisti cattolici e non” in programma per il prossimo 23 maggio e potrà essere seguito in diretta streaming

Simone Incicco, direttore del giornale “L’Ancora” e organizzatore del meeting

“Non volevamo perdere la ricchezza del meeting – afferma il responsabile organizzativo Simone Incicco, direttore del giornale “L’Ancora”, affiancato nel compito da don Giampiero Cinelli – nonostante il delicato momento.

Relatori di altissimo livello parleranno della situazione italiana e internazionale e di come questa stia cambiando.

Saranno 30 gli operatori, del panorama nazionale dell’informazione e della società, che si alterneranno sul palco virtuale della settima edizione.

Avremo la possibilità di toccare da vicino le varie realtà della sanità, dell’economia, del volontariato, che hanno come peculiarità di mettere sempre al centro l’uomo.

Il meeting – evidenzia Incicco – che ogni anno si tiene a Grottammare, si sostiene grazie all’amicizia.

Don Giampiero Cinelli

L’iniziativa è stata realizzata con il contributo scientifico di Alessandra Ferraro, Bruno Mastroianni e Giovanni Tridente».

L’evento prende spunto dalla situazione attuale che sta vivendo il mondo e cerca di leggerla alla luce del messaggio di Papa Francesco per la “Giornata mondiale delle comunicazioni sociali”, indetta 54 anni fa da Paolo VI e che si terrà il 24 maggio.

Per l’edizione 2020 il meeting “toccherà” virtualmente i luoghi del terremoto, affronterà il tema del Coronavirus e delle fragilità umane per mantenere forte il legame con le persone e promuovere una presenza che sappia ascoltare, osservare, formare, unire, aggregare, incoraggiare, rialzare, accompagnare, servire, amare.

Tre le tavole che si susseguiranno durante l’intenso pomeriggio e sono: “CambiaMenti” “L’impegno del pastore in mezzo alle crisi”, durante la quale interverrà anche il cardinale ascolano Giuseppe Petrocchi della Diocesi di L’Aquila, “Responsabilità dei direttori nella crisi del Coronavirus”.

Il vescovo della Diocesi di San Benedetto, Carlo Bresciani

La moderazione generale è affidata al giornalista Giovanni Tridente.

Durante la sessione pomeridiana interverranno, tra gli altri, il vescovo ascolano Stefano Russo, segretario generale della Cei, Vania De Luca, presidente Ucsi, Carlo Verna, presidente dell’ordine dei giornalisti, Amerigo Vecchiarelli, direttore dell’Agenzia Sir, Mauro Ungaro, presidente nazionale della Fisc Isc.

A fare gli onori di casa, virtualmente, saranno il vescovo della Diocesi di San Benedetto, Ripatransone e Montalto, Carlo Bresciani e il vescovo della Diocesi di Ascoli, Giovanni D’Ercole.

 

Per l’occasione lunedì 18 maggio verrà inaugurato il nuovo sito www.giornalistioggi.it.

La partecipazione al meeting è gratuita e aperta a tutti, non c’è bisogno di alcun tipo di iscrizione.

La diretta sarà trasmessa sulla pagina facebook di Padre Pio TV (@padrepiotv): www.facebook.com/padrepiotv, sul canale youtube www.youtube.com/user/padrepiotv e su www.giornalistioggi.it.

 

 

 

 

La locandina dell’evento

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X