Quantcast
facebook rss

Ascoli, anche Ninkovic
sottoposto al tampone
Saranno tagliati due stipendi?

SERIE B - Il serbo ha viaggiato tutta la notte da Belgrado. Se risulterà tutto a posto, potrà riprendere ad allenarsi con la squadra senza quarantena
...

Ninkovic appena tornato

di Bruno Ferretti

Ha viaggiato tutta la notte, in auto, da Belgrado a Porto d’Ascoli dove abita. È arrivato stamattina, 28 maggio, alle ore 7.

Dopo aver fatto colazione, si è recato al “Picchio Village” per sottoporsi al primo tampone di controllo per verificare la presenza di eventuale contagio virale. Se l’esito del test sarà negativo, Ninkovic non dovrà sottoporsi a quarantena ma potrà riprendere subito gli allenamenti. con i compagni.

Il serbo ha trascorso un paio di mesi nel suo Paese d’origine, dove avrebbe dovuto seguire un programma di preparazione per non perdere ritmo e tono muscolare.

Ninkovic come tutti gli altri calciatori dovrà discutere con la società una riduzione degli stipendi. Finora ci sono stati accordi e contratti in varie società, ma potrebbero essere unificati dalla Lega B per agevolare l’esito.

L’orientamento é quello di tagliare due mensilità (marzo e aprile) lasciando invariato il resto, anche se si giocherà a porte chiuse, ovvero senza incasso al botteghino. L’Ascoli, con 7 partite in casa su 11, é certamente fra le più danneggiate.

La società bianconera dovrà poi trovare la maniera per risarcire gli abbonati, magari attraverso una consistente riduzione del costo dell’abbonamento il prossimo campionato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X