Quantcast
facebook rss

Col sigaro o senza,
Clint non tradisce mai
Nel Ventidio vuoto
il sold out è online

ASCOLI - La quarta edizione di Cinesophia è andata in scena in un teatro deserto a causa del Covid. Dieci filosofi hanno raccontato la vicenda artistica del grande Eastwood nel giorno del suo novantesimo compleanno. Migliaia di fan collegati sul web. Nuovo appuntamento tra filosofia e cinema il 10 agosto per la Notte dei Desideri
...

Dirty Harry

di Luca Capponi

Nel Ventidio Basso vuoto si celebra il grande Clint. Lo spettacolo che doveva godere della “presenza” del pubblico diventa altro. Ma resiste, come gli eroi del grande vecchio cinema. Cinesophia va online nella diretta di domenica sera 31 maggio. Il giorno del compleanno dell’icona Eastwood. Novanta anni. Da fuoriclasse assoluto.

Clint Eastwood nel video realizzato da Cinesophia

Dall’esordio di “Per un pugno di dollari” sotto l’ala del maestro Sergio Leone fino alle ultime performance davanti alla macchina da presa con “The Mule” e, dietro, con “Richard Jewell”. Dal 1964 al 2019. Il mito raccontato da dieci filosofi, accompagnato dalla musica di Gianluca Pierini e puntellato dagli interventi della creatrice di Cinesophia Lucrezia Ercoli, motore organizzativo della serata insieme al Comune.

Evento quindi atipico e seguitissimo, tanto che si è reso necessario attivare la visione sul canale Youtube, per uno degli artisti più atipici della storia della settima arte. Col sigaro, o senza, Eastwood non tradisce mai. Un nome in grado di richiamare, trasversalmente, le platee più disparate.

Lucrezia Ercoli

La quarta edizione di Cinesophia va dunque in archivio portando con sè un messaggio forte in un momento storico particolarmente difficile a causa del Covid. Nel frattempo però si guarda avanti. Lo stesso sindaco Marco Fioravanti ha infatti annunciato che in occasione della Notte dei Desideri del prossimo 10 agosto ci sarà un grande evento in piazza del Popolo sempre in tandem con Popsophia.

 

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X