Quantcast
facebook rss

Rocambolesco inseguimento in auto, ma non sfuggono ai Carabinieri: spunta la cocaina, due uomini in manette

FERMO - La droga sequestrata, una volta ripartita e tagliata, avrebbe potuto fruttare dai 12 ai 15.000 euro. Nei guai due quarantenni: uno di Pedaso e l'altro di Altidona
...

Tentano di sfuggire al controllo dei Carabinieri, ma non ci riescono. I militari dell’Arma li trovano in possesso di cocaina, ed è così che due uomini sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio si sostanze stupefacenti.

Nella serata di sabato scorso, i militari del Nucleo investigativo-Reparto operativo del Comando provinciale di Fermo, nell’ambito di un’attività di indagine finalizzata al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti hanno tratto in arresto due uomini, uno residente a Pedaso e uno ad Altidona, entrambi 40enni, nullafacenti, già conosciuti per i loro trascorsi, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di cocaina.

I due, dopo un pericoloso tentativo di sottrarsi al controllo, a bordo di un’auto, sono stati bloccati dai militari in contrada Girola di Fermo. Il passeggero ha cercato ulteriormente la fuga a piedi e, nel mentre, si disfaceva di un involucro in cellophane contenente 60 grammi di cocaina pura, in parte ancora in pietra, che i Carabinieri hanno recuperato sottoponendola a sequestro assieme a due telefoni cellulari utilizzati per i contatti con i vari acquirenti e l’autovettura utilizzata per spostarsi sul territorio per le consegne.

La droga sequestrata, una volta ripartita e tagliata, avrebbe potuto fruttare dai 12 ai 15.000 euro. I due arrestati son poi stati condotti nel carcere di Fermo a disposizione dell’autorità giudiziaria.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X