Quantcast
facebook rss

A Monticelli la messa
in suffragio del preside Tortorella

ASCOLI - Ad un mese dalla morte del dirigente scolastico la famiglia lo ricorderà con una funzione religiosa in programma alle 18,30 alla chiesa dei Santi Simone e Giuda
...

E’ in programma oggi, 2 giugno, alle ore 18,30 alla chiesa dei Santi Simone e Giuda a Monticelli la messa in suffragio del preside Antonio Tortorella scomparso a 73 anni proprio un mese fa. Sarà l’occasione per tutti coloro che l’hanno conosciuto ed amato per ricordarlo insieme ai familiari visto che i funerali si svolsero si svolsero in forma strettamente privata a causa del lockdown legato al Covid-19. La funzione sarà officiata da don Giampiero Cinelli che conosceva molto bene Tortorella che in passato aveva diretto il cinecircolo parrocchiale “Don Mauro Bartolini”. Originario del Salento, il preside aveva diretto quasi tutte le scuole medie cittadine dando una forte impronta al mondo dell’istruzione ascolana mettendo in campo iniziative (come i viaggi studio all’estero sin dalla fine degli anni ’80) visionarie rispetto ai tempi con accordi con scuole straniere. Dal suo Salento, a cui è rimasto sempre legatissimo, aveva “importato” in città anche il ballo della pizzica e della taranta dando vita al gruppo “I Piceni pizzicati” con tantissimi ballerini. E ancora l’impegno nel basket e nella parrocchia. Senza dimenticare la sua splendida famiglia con la moglie Rosaria, anche lei insegnante e i figli Valentina (avvocato) e Paolo (medico oculista). Solo un brutto male con cui lottava da tempo e che solo negli ultimi mesi lo aveva fiaccato è riuscito a spegnere la sua incredibile vitalità.

rp


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X