Quantcast
facebook rss

Resta chiusa al cimitero,
la salva la Polizia Municipale

ASCOLI - E' accaduto ad una signora di circa 80 anni che non si è resa conto che fossero arrivate le 19, ora di chiusura della struttura. Ecco come è andata a finire
...

Brutta avventura stasera, 2 giugno, per una signora di circa 80 anni.

Si era recata al cimitero di Ascoli, a Borgo Solestà, per far visita alla tomba dei suoi congiunti.

Forse presa dalle sue faccende, a cui aveva dovuto rinunciare per mese a causa della chiusura per Coronavirus, e tratta in inganno dalla luce ancora alta, non si è resa conto che erano arrivate le 19, ora di chiusura della struttura. Il custode, infatti, ignorando che dentro ci fosse ancora qualcuno, ha come sempre serrato i cancelli.

Così li ha trovati la povera donna quando ha deciso di uscire.

La fortuna ha voluto che proprio in quel momento, davanti all’ingresso sprangato, passasse una macchina.

Lei, al di là delle inferriate, ha iniziato a fare cenni che hanno attirato l’attenzione dell’automobilista. L’uomo le si è avvicinato e, una volta capito l’accaduto, ha immediatamente chiamato la Polizia Municipale.

Gli agenti sono corsi in aiuto della signora e l’hanno tirata fuori, un po’ spaventata ma contenta di essere stata salvata prima che facesse buio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X