Quantcast
facebook rss

I palloncini bianchi volano in cielo
L’ultimo saluto a Marco Neri

ASCOLI - Il funerale del 18enne scomparso tragicamente pochi giorni fa si è svolto stamattina presso la chiesa “Cuore Immacolato di Maria”. Tantissimi i presenti. Gli amici lo ricordano con uno striscione, i ragazzi delle Caldaie lo omaggiano con una sciarpa bianconera. La madre: «Grazie a tutti»
...

di Andrea Pietrzela

Si è svolto questa mattina il funerale di Marco Neri, 18enne ascolano trovato senza vita dalla madre tre giorni fa nella sua abitazione di Martinsicuro. Dall’autopsia emergerebbe come causa del decesso un edema polmonare-cerebrale.

Lo striscione per Marco

La tragedia ha colpito l’intera comunità ascolana e sono stati tanti coloro che hanno voluto omaggiare Marco attraverso la propria presenza a ridosso della chiesa del Cuore Immacolato di Maria. Tutti i presenti si sono stretti attorno a Claudio ed Alessia, genitori del ragazzo, e agli zii, ai nonni e a tutta la famiglia.

In una chiesa contornata da tanti palloncini bianchi, i giovani, gli amici e i compagni di scuola di Marco, che dopo i numerosissimi messaggi di cordoglio sui social, hanno voluto essere presenti per accompagnare il loro coetaneo nel suo ultimo viaggio. Marco era un grande tifoso dell’Ascoli così come suo padre Claudio, conosciuto come “Sullivan” tra i gradoni dello stadio. I due condividevano questa passione con i tanti amici della zona Caldaie che hanno voluto contribuire senza protagonismi alle spese per il funerale, così come ha voluto fare anche la Croce Verde. Sul feretro, una sciarpa bianconera.

Palloncini in cielo

Ingressi in chiesa contingentati, ma in tanti, con le mascherine in volto, hanno voluto attendere il proprio turno per poter entrare. Alla fine della cerimonia, gli amici più stretti hanno sventolato uno striscione: «Quel sorriso che quel giorno abbiamo perso tutti. Ciao Marco».

Poi un lungo applauso ha interrotto il silenzio di via III Ottobre ed ha accompagnato il volo dei palloncini bianchi  liberati nel cielo azzurro. La madre Alessia, tra le lacrime e con la voce straziata dal dolore, ha pronunciato con difficoltà e ad alta voce poche parole rivolte ai presenti: «Grazie a tutti». Ringraziamenti che Alessia vuole estendere all’impresa funebre Agostini per l’amore con cui ha preso a cuore la situazione e a tutti gli ascolani e alle cariche istituzionali per l’amore e la vicinanza dimostrati.

Parenti e amici ancora increduli: domani i funerali di Marco Neri

Marco Neri muore a 18 anni, lo trova in casa la madre

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X