facebook rss

Festival dell’Appennino, si riparte
Si comincia con Ossini
C’è anche Erri De Luca

LA RASSEGNA che punta alla riscoperta di luoghi, storia e cultura torna anche quest'anno nonostante il Covid. Il 20 giugno si parte tra Venarotta, Rotella e Poggio Canoso. Il conduttore tv presenterà il suo secondo libro. Attesa per lo scrittore napoletano. GIi eventi in programma

Il Festival dell’Appennino non molla. Se ne aveva avuto prova dopo il sisma, se ne ha conferma nel periodo di disagi a causa del Coronavirus. In attesa del lancio ufficiale del calendario, che verrà reso noto mercoledì nel corso di una conferenza stampa, l’organizzazione ha anticipato il primo appuntamento.

Massimiliano Ossini (foto Vagnoni)

Ospite d’onore nella giornata inaugurale del 20 giugno sarà il conduttore tv Massimiliano Ossini, che presenterà il suo secondo libro “Kalipè – Il cammino della semplicità” dopo l’escursione tra Venarotta, Rotella e Poggio Canoso, in partenza alle 8.

Ad intervistarlo, il giornalista Luca Capponi. Spazio anche per la musica con il duo chitarristico Sabatini-Travaglini.

Seconda tappa a Colle San Giacomo il 27 giugno, con un altro super ospite quale Erri De Luca, e poi ancora altre meravigliosi itinerari ad Arquata (28 giugno), Montegallo (4 luglio), Acquasanta (5 luglio), Rosara (12 luglio), Cagnano di Acquasanta (19 luglio), Lago di Gerosa a Montemonaco (26 luglio) e Venarotta (2 agosto).

Dunque, il festival riparte per nuove avventure, sempre alla scoperta di bellezza, cultura, storia e arte del Piceno.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X