Quantcast
facebook rss

Contributi a fondo perduto,
fino a 8.000 euro per le attività
Videoconferenza per approfondire

CONFARTIGIANATO organizza l'appuntamento per chiarire tutti gli aspetti relativi alle misure volute dalla Regione. Il 22 giugno cisa rà anche il presidente Luca Ceriscioli. Turismo, ricettività e le altre categorie coinvolte
...

Confartigianato è pronta per la presentazione delle domande di contributi a fondo perduto messi a disposizione dalla Regione Marche con un’importante manovra da 210 milioni di euro e 50 misure ad hoc per imprese e cittadini.

Un primo intervento, previsto dal bando già operativo, è dedicato al settore del turismo e della ricettività e quindi ad una lunga lista di attività: alberghi e strutture simili, villaggi turistici, ostelli della gioventù, rifugi di montagna, affittacamere per brevi soggiorni, case ed appartamenti per vacanze, bed and breakfast, residence, alloggi connessi alle aziende agricole, aree di campeggio e aree attrezzate per camper e roulotte, gestione di stabilimenti balneari: marittimi, lacuali e fluviali, parchi di divertimento e parchi tematici, alloggi per studenti e lavoratori con servizi accessori di tipo alberghiero, attività delle agenzie di viaggio, tour operator, guide e accompagnatori turistici, discoteche, sale da ballo night-club e simili, attività di intrattenimento.

Per tali attività i contributi varieranno da un minimo di 500 euro (per le attività turistiche esercitate da persone fisiche) ad un massimo di 8000 euro.

Mentre di imminente pubblicazione è il bando che riguarderà le imprese della ristorazione, bar e gelaterie, parrucchieri, estetisti, benessere, piercing, piccolo commercio e artigianato. In questo caso il contributo a fondo perduto partirà da un minimo di 1.000 euro a un massimo di 3.000 euro.

Confartigianato ha messo a disposizione delle imprese due moduli online per la raccolta della documentazione necessaria all’invio della domanda: per turismo e ricettività https://forms.gle/BzkacyjCaWCbJGe77, per le altre attività produttive ed economiche https://forms.gle/rVbansJkM5V3Y4Ae7

L’appuntamento per approfondire tutti gli aspetti delle misure è per lunedì 22 giugno alle 16,30 con la videoconferenza organizzata alla quale parteciperanno il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli insieme all’assessore Moreno Pieroni, al dirigente Pietro Talarico e alla funzionaria Paola Marchegiani.

Fondi regionali per 210 milioni, Anna Casini: «I cittadini del Piceno ne approfittino, torna RisorgiMarche»

Manovra da 210 milioni, approvate le delibere: ecco le misure della Regione


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X