Quantcast
facebook rss

Rapina da “Acqua & Sapone”:
il bandito era in fila alla cassa
come un normale cliente

ASCOLI - Il colpo è stato messo a segno intorno alle 13,30. L'uomo dai capelli brizzolati ha agito da solo, con il volto coperto da una mascherina di quelle anti-Covid e cappello con visiera. Il bottino è di poche centinaia di euro. Indagano i Carabinieri che stanno ascoltato i dipendenti e altri testimoni e visionando i filmati della videosorveglianza del negozio e della zona
...

Il punto vendita “Acqua & Sapone” di via Murri, ad Ascoli, rispetta l’orario continuato.

Del tutto normale quindi, intorno alle 13,30, avere un po’ di coda alla cassa.

Tra i clienti in fila per pagare però oggi, sabato 20 giugno, a quell’ora ce n’era uno che aveva tutt’altra intenzione.

Un uomo, con la mascherina (obbligatoria) e sul capo un cappello con la visiera abbassato quasi a coprire gli occhi e che lasciava appena intravedere i capelli brizzolati, ha pazientemente aspettato il suo turno.

Quando si è trovato davanti alla cassa ha intimato al ragazzo, pronto a scontrinare e non a trovarsi in quella situazione, di farsi consegnare l’incasso con la minaccia di avere un’arma che però non ha esibito.

Non gli è andata benissimo in quanto le casse sono temporizzate e il malvivente ha dovuto accontentarsi di poche centinaia di euro, per poi darsi alla fuga uscedo in strada e facendo perdere le tracce.

L’episodio è avvenuto in maniera tale che gli altri clienti non si sono accorti di nulla. Nemmeno quelli che erano pure in coda per pagare dietro al rapinatore.

Questo però non ha impedito ai dipendenti di far scattare l’allarme e a far arrivare subito sul posto i Carabinieri della Compagnia di Ascoli.

I militari ora stanno raccogliendo testimonianze dei dipendenti e di altre persone presenti e visionando i filmati della videosorveglianza, interna ed esterna del punto vendita di Porta Maggiore, e anche della zona, per capire come il rapinatore solitario si sia allontanato una volta uscito in strada.

Il negozio, che fa orario continuato, è rimasto chiuso per qualche ora, per poi riaprire con il cambio turno e proseguire nel lavoro quotidiano.

E’ la prima volta che ad Ascoli viene preso d mura un punto vendita “Acqua & Sapone”. Andò peggio a quello di Porto d’Ascoli dove, qualche anno fa, si presentò un rapinatore pistola in pugno.

Rapina da “Acqua & Sapone” in via Murri ad Ascoli: bandito in fuga, intervengono i Carabinieri

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X