Quantcast
facebook rss

Invece di cambiare le gomme
spacciava droga:
arrestato un gommista di 36 anni

ASCOLI - Svolgeva il lavoro da quindici anni nella zona industriale e vive a Folignano. Da tempo era finito sotto la lente della Squadra Mobile della Questura che ha notato diversi "clienti" che si fermavano nell'officina solo per pochi minuti. Al momento del blitz è stato decisivo il fiuto di Ila, cane antidroga della Polizia Municipale. Rinvenuti e sequestrati 35 grammi di cocaina
...

Il cane antidroga Ila nel cortile della Questura con poliziotti della Mobile e la sua conduttrice della Municipale

Da quindici anni faceva il gommista nella zona industriale di Ascoli. Un lavoratore insospettabile, apparentemente onesto. Ma questo bel “quadro” è svanito di colpo quando è stato arrestato dalla Squadra Mobile della Questura di Ascoli che lo tenevano sotto tiro da un bel pezzo.

Lui, un 36enne che vive a Folignano, riceveva molti clienti ogni giorno. La Polizia l’aveva “attenzionato” perchè le persone che si recavano da lui, restavano lì pochissimo e se ne andavano. Nemmeno il tempo di… cambiare una gomma. Cosa accadeva in quell’officina?

Alla fine il cerchio si è chiuso grazie anche a un cane antidroga. Si tratta di Ila, in forza alla Polizia Municipale di Ascoli, la cui “conduttrice” ha frequentato a Nettuno (Roma) un corso al Centro addestramento cinofili della Polizia di Stato.

E proprio con Ila al quinzaglio che i poliziotti si sono presentati dal gommista il quale era probabilmente di continuare a farla franca. L’officina è stata ovviamente passata al setaccio e il fiuto di Ila non ha tradito.

Nel bagno sono spuntati fuori un bilancino di precisione e un frullatore che servivano per pesare la droga, miscelarla con sostanze da taglio e preparare le dosi. In tutto sono stati sequestrati 35 grammi di cocaina, dalla cui vendita al dettaglio il gommista avrebbe potuto ricavare circa 4.000 euro.

Scattate le manette, il 36enne è ora a disposizione della Procura della Repubblica di Ascoli.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X