Quantcast
facebook rss

Regione: 2 milioni di aiuti
per aziende agrituristiche
e fattorie didattiche

PICENO - La misura prevista dalla manovra da 210 milioni per il sostegno post Covid. Nel pacchetto previsti sette interventi per l’agricoltura. La vicepresidente Casini: «Le risorse consentiranno di finanziare tutte le potenziali 1.100 imprese interessate». Contributi tra i 1.000 e i 4.000 euro
...

La Regione Marche ha stanziato 2 milioni di euro per sostenere la ripresa economica delle aziende agrituristiche e delle fattorie didattiche. L’aiuto, “una tantum”, è previsto dalla “Piattaforma 210”: le 50 misure approvate dalla Giunta per favorire la ripartenza economica post Covid-19 con 210 milioni.

Nel pacchetto predisposto sono previsti sette interventi per l’agricoltura. «Sostegni concreti e immediati per consentire al settore primario di recuperare il terreno perduto a causa dell’emergenza pandemica -spiega la vicepresidente Anna Casini-. Le risorse destinate agli agriturismi e fattorie didattiche consentiranno di finanziare tutte le potenziali 1.100 imprese interessate. Un segno di vicinanza della Regione ai loro problemi, manifestato con la concretezza dei contributi disponibili».

La misura prevede un contributo forfettario ad azienda tra i 1.000 e i 4.000 euro. Servirà a compensare parzialmente la perdita di reddito subita, stimata sulla base della diminuzione di fatturato registrato nel periodo “febbraio-maggio 2020”. Gli aiuti sono cumulabili con quelli previsti da altri bandi approvati per l’emergenza Covid-19.

Manovra da 210 milioni, approvate le delibere: ecco le misure della Regione

Fondi regionali per 210 milioni, Anna Casini: «I cittadini del Piceno ne approfittino, torna RisorgiMarche»

Burocrazia zero, velocità a mille per i 210 milioni della Regione Attese oltre 25.000 domande dalle aziende


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X