facebook rss

Contributi per le bici,
Ascoli seconda nelle Marche

LA REGIONE traccia le prime stime dell’andamento della misura riguardante l’acquisto di bici ed altri mezzi elettrici. Fino al 30 giugno nel Piceno acquistati 546 veicoli, pari al 21,74%. Prima Ancona con 865

Con 4.157 domande presentate e un contributo residuo da erogare di poco più di 160.000 euro, la Regione Marche traccia le prime stime dell’andamento della misura 17 della “Piattaforma 210”, riguardante i contributi alla mobilità per l’acquisto di bici ed altri veicoli elettrici.

Quelli erogati fino a questo momento ammontano a poco più di 1 milione di euro e si stanno predisponendo i primi 100 mandati di pagamento da inviare in banca. Nel giro di qualche giorno, in base ai tempi tecnici di accredito dei bonifici, dunque, i primi 100 cittadini vedranno accreditato il contributo regionale sui loro conti.

Il servizio trasporti della Regione ha elaborato i dati pervenuti fino al 30 giugno: a quella data erano stati acquistati 2.512 veicoli: 865 nella provincia di Ancona (34,3%), 546 ad Ascoli Piceno (21,74%), 290 a Fermo (11,54%), 454 a Macerata (18,07%) e 357 a Pesaro Urbino (14,21%, percentuale da considerare in relazione al fatto che dalla misura regionale sono esclusi i comuni di Pesaro, Fano e Urbino, previsti nella misura statale).

Sempre alla data del 30 giugno i marchigiani avevano acquistato 715 bici a pedalata assistita (29,85%), 1.395 bici tradizionali (58,25%), 1 handbike (0,04%), 4 hoverboard (0,17%), 260 monopattini elettrici (10,86%), 3 monowheel (0,13%), 5 segway (0,21%) e 12 altri veicoli (0,50%) per un totale pari a 2.395 nuovi veicoli a cui se ne aggiungono altri 117 di tipo usato ripartiti in 27 bici a pedalata assistita (23,08%) e 90 bici tradizionali (76,92%).


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X