Quantcast
facebook rss

Dionigi: «Sarà decisiva
la nostra compattezza»

SERIE B - L’allenatore dell’Ascoli alla vigilia dello scontro diretto in Calabria. «E’ importante la gestione della gara, continueremo a fornire un calcio propositivo»
...

Dionigi

Ecco mister Dionigi, a poco più di ventiquattr’ore dalla decisiva sfida del “San Vito-Marulla” tra il suo Ascoli e il Cosenza.

Che partita si aspetta?

«Il Cosenza viaggia sulle ali dell’entusiasmo dopo le ultime prestazioni. Noi dobbiamo fare un altro passo in avanti. Anche se con soli 7-8 allenamenti alle spalle, mi aspetto una crescita costante in ogni partita».

Cosa le è piaciuto e cosa non le è piaciuto della prestazione contro il Crotone?

«Mi è piaciuta la gestione della gara, come è stata saputa leggere. Dobbiamo migliorare in fase di possesso: a Venezia avevamo fatto meglio che col Crotone».

Che avversario è il Cosenza?

«Ha ottime individualità, ma a me interessa che l’Ascoli giochi come gruppo compatto. Possiamo avere di fronte anche un avversario nettamente superiore come il Crotone, ma con la compattezza siamo riusciti a tenergli testa».

La compattezza di gruppo è nell’immagine finale di Ascoli-Crotone quando, al triplice fischio, vi siete stretti tutti in cerchio in un grande abbraccio.

«In quell’abbraccio ho visto la consapevolezza che il gruppo sarà unito fino alla fine. Era l’aspetto a cui tenevo maggiormente. Chiaro che il risultato è legato agli episodi, ma ho chiesto che da qui alla fine ci sia questo spirito, poi tireremo le somme».

L’abbraccio collettivo al termine di Ascoli-Crotone

Cambierà sistema di gioco?

«Ogni volta succede qualcosa. Prima della partita col Crotone abbiamo perso Brosco, stavolta Andreoni. Non so se in difesa opterò per una linea a tre o a quattro, lo decido domattina (venerdì, ndr) dopo la rifinitura a Cosenza, anche se qualcosa abbiamo provato oggi».

Terza partita in una settimana, poco tempo per prepararla: cosa ha chiesto alla squadra?

«Tutti i giorni chiedo ai ragazzi di avere la massima umiltà nel fare tutto quanto è nelle nostre possibilità. Tutto quello che facciamo negli allenamenti lo prepariamo in modo maniacale, per questo mi aspetto il mille per mille da tutti nell’applicarlo in partita».

Ascoli a Cosenza, una sfida decisiva per tenersi stretta la Serie B


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X