facebook rss

Simposio di travertino,
apertura ai visitatori

ACQUASANTA TERME - Il simposio promosso dal progetto "Trame di Travertino" ha ufficialmente preso il via, con i sette artisti a lavoro sulle opere e, a partire da domani, apertura ai visitatori.

di Francesca Aquilone

Il simposio è ufficialmente iniziato.

Il progetto Trame di Travertino, promosso dal Comune di Acquasanta Terme in collaborazione con il Comitato Sisma Centro Italia-Tavolo di Coordinamento dell’Alta Valle del Tronto, sostenuto dal Comitato Sisma Centro Italia e realizzato dall’Associazione Terra Vettore, ha ufficialmente preso il via, con i sette artisti selezionati già a lavoro sui blocchi di travertino.

 

 

Ripartire dalla pietra simbolo del nostro territorio, è lo stimolo fondante del progetto biennale che porterà alla realizzazione di diversi eventi.

Il simposio, termine greco riconducibile alla convivialità, prevede la realizzazione di sette installazioni temporanee in travertino, da collocare in alcuni punti nevralgici di un percorso ad anello, di circa 4 km, individuato tra i tracciati delle Antiche Mulattiere.

Lo scorso venerdì i blocchi grezzi sono stati prelevati dalla Cava Tancredi e sistemati negli spazi della ditta Allevi Domenico grazie ai potenti mezzi di Alessio Alesi.

Gli artisti dunque sono già all’opera per valorizzare il travertino e costruire opere che abbraccino simbioticamente il territorio, esaltandone caratteristiche e dettagli.

I sette artisti selezionati sono:

  • Ado Brandimarte con la sua “Vertigo”,
  • Valentino Giampaoli con la sua “Dialogo”
  • Alessandro Virgulti con le opere “Lavagna”e “Rotas”
  • Antonio De Marini con “Sentinella della Pace”
  • Francesco Cardarelli con la scultura diffusa “Trame, Rame, Rami”
  • Petra Lange con “Unione”
  • Gianluca Staffolani con “L’offerta di Dante”

 

Da domani i visitatori potranno vivere l’esperienza del simposio, osservando da vicino il lavoro degli artisti e ammirando le bellezze del territorio piceno.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X