facebook rss

Il turismo cerca di ripartire:
nasce nelle Marche
il primo sindacato dei B&B

ASCOLI - L' ascolano Valerio Novelli nominato vice presidente: «Un primo grande risultato di questo lungo lavoro è stato ottenuto con la promulgazione del nuovo Testo Unico del Turismo all'interno del quale si sono viste accolte tutte le nostre istanze»

Il turismo cerca di ripartire e gli imprenditori cercano di fare fronte comune abbandonando finalmente inutili individualismi anche per farsi sentire nei tavoli che contano. E’ nata così l’associazione Asso B&B Marche che rappresenta di fatto il primo sindacato italiano dei bed and breakfast, affittacamere e locazioni turistiche non imprenditoriali.

Lorenzo Chiucconi

L’associazione è presieduta da, Lorenzo Chiucconi del Bed & Wine degli Angeli di Ancona, mentre il vicepresidente è l’ascolano Valerio Novelli del B&B Palazzo Migliani di Ascoli Piceno.

Il direttivo è composto da Fabiana Foresi del B&B La Casa Storta di Osimo, Valeria Nicu del B&B Dimorantica e Lidia Zippi del B&B Piazza Viola di Ascoli Piceno. «E’ una realtà unica nel suo genere sia a livello regionale che nazionale – dichiara il presidente Chiucconi– in quanto è di fatto il primo sindacato di categoria a tutela delle strutture ricettive extra-alberghiere non imprenditoriali.

Valerio Novelli

Un primo grande risultato di questo lungo lavoro è stato ottenuto con la promulgazione del nuovo Testo Unico del Turismo, votato a larghissima maggioranza dall’assemblea legislativa delle Marche lo scorso 30 giugno, all’interno del quale si sono viste accolte tutte le istanze proposte dai membri dell’associazione con regole più chiare per il settore turistico extralberghiero a differenza di quanto era previsto nella prima proposta di legge, tutto questo in concerto con l’Assessore Pieroni».

In questi mesi, i membri fondatori dell’associazione hanno portato avanti un proficuo e costante lavoro ai tavoli istituzionali regionali per far conoscere l’importante realtà del B&B e degli affittacamere della regione che oggi contano circa 1700 strutture per 8.500 posti letto pari a circa la metà del Pil regionale del settore ricettivo-turistico. Ora Asso B&B Marche avvierà la sua campagna di iscrizione in tutta la regione.

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X