Quantcast
facebook rss

Malore sul peschereccio:
interviene la Guardia Costiera
e lo porta in salvo

SAN BENEDETTO - Questa mattina la richiesta di soccorso alla Capitaneria, che ha raggiunto il pescherecco a 13 miglia a largo. L'equipe medica è salita a bordo della motovedetta prestando all'uomo le prime cure in mare poi, tornati a terra, il trasferimento in ospedale
...

La motovedetta della Guardia Costiera e l’ambulanza del 118 al porto

La richiesta di soccorso è arrivata questa mattina alle ore 9,30 via radio alla Capitaneria di Porto di San Benedetto.

Era del comandante di un peschereccio, a bordo del quale un marittimo lamentava forti dolori al torace e indolenzimento degli arti superiori. Il motopesca si trovava a 13 miglia nautiche dal porto di San Benedetto.

E’ scattato subito il dispositivo di soccorso, e la Guardia Costiera ha imbarcato sulla propria motovedetta l’equipe medica del 118 giunta in ambuanza dall’ospedale “Madonna del Soccorso”.

Raggiunto il peschereccio, i sanitari hanno prestato le prime cure all’uomo, restando in contatto via radio con il “Centro internazionale Radio Medico”.

Alla massima velocità la motovedetta della Guardia Costiera è poi tornata a terra, dove è avvenuto il trasferimento del marittimo (nel frattempo stabilizzato) a bordo dell’ambulanza, e quindi il trasporto in ospedale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X