Quantcast
facebook rss

Ascoli-Salernitana 3-2:
altri tre passi verso la salvezza,
Trotta (doppietta)
e Ninkovic a segno

SERIE B - I bianconeri superano la Juve Stabia ma restano in zona playout. Seconda vittoria (meritata ma con batticuore finale) di fila per la squadra di Dionigi che, in vantaggio 3-0, nel finale rischia di subire la rimonta. Lunedì nuova sfida salvezza contro l'Empoli sempre al "Del Duca"
...

Trotta

di Bruno Ferretti

L’Ascoli potrebbe chiudere la partita prima dell’intervallo. Va al riposo 2-0, poi nella ripresa cala il tris, quindi subisce il ritorno della Salernitana che nel finale fa sudare freddo il Picchio. Finisce 3-2 e la vittoria è meritata. Tre punti d’oro in chiave salvezza in vista della sfida di lunedì, sempre al “Del Duca”, con l’Empoli. Secondo successo di fila per i bianconeri dopo quello di Cosenza. La cura Dionigi funziona e si vede.

L’Ascoli deve fare a meno di Andreoni e Scamacca. L’attaccante, convocato, all’ultimo momento resta a casa per non correre rischi dopo il problema muscolare accusato a Cosenza. Chiavi del centrocampo a Petrucci, in avanti Morosini alle spalle di Ninkovic e Trotta.

Cavion, Ninkovic e Trotta

La Salernitana, che arriva al “Del Duca” da due gare casalinghe (pari con la Cremonese e vittoria con la Juve Stabia nel derby) è costretta a fare i conti con ben cinque squalificati (Lombardi, Jallow, Aya, Maistro e Dziczek) e l’infortunio di Mantovani. Panchina cortissima quella di Ventura, con soli nove giocatori. C’è Lopez dal primo minuto con Kiyine a sostegno di Djuric e Giannetti.

La gara si sblocca al 7′. Sugli sviluppi di un angolo, Trotta recupera palla fuori area e il suo sinistro viene deviato da Billong che rende vano il tuffo di Micai. Al 15′ il raddoppio su calcio piazzato di Ninkovic che, da posizione molto defilata, calcia forte. C’è una prima deviazione di Giannetti che mette furi causa Micai e poi, sulla linea di porta anche la coscia di Jaroszynski: 2-0.

L’Ascoli potrebbe calare il tris al 36’, ma prima Trotta e poi Morosini centrano Micai da distanza ravvicinata. Portiere bravo e anche fortunato.

Nella ripresa Ventura getta nella mischia Cerci, che non conclude però la partita, ma a segnare è ancora l’Ascoli con Trotta. Siamo al 4′, un rimpallo lo favorisce, parte da solo e il diagonale non lascia scampo a Micai: 3-0.

Al 10’ la Salernitana accorcia su rigore. Fallo di mano di Ferigra sul centro di Lopez, dal dischetto trasforma Kiyine. La Salernitana continua ad attaccare a testa bassa e al 42’ su lancio dalla trequarti di Lopez, Djuric anticipa sia Brosco che Ranieri e segna il 3-2.

La sfida si chiude con i bianconeri chiusi nella propria area a fare da scudo davanti a Leali. Il forcing granata si rivela inutile, il triplice fischio di Dionisi arriva come una liberazione. E lunedì sotto con l’Empoli, di nuovo al “Del Duca”.

Il secondo gol di Trotta

ASCOLI (3-4-1-2): Leali; Ferigra, Brosco, Ranieri; Padoin, Cavion (45’st Pucino), Petrucci (30’st Costa Pinto), Sernicola; Morosini (15’st Eramo); Ninkovic (30’st Troiano), Trotta. A disposizione: Marchegiani, Novi, Pucino, Valentini, De Alcantara, Maurizii, Piccinocchi, Di Francesco, Matos. Allenatore: Dionigi.

SALERNITANA (3-4-1-2): Micai; Karo, Billong, Jaroszynski (11’st Hertaux); Cicerelli (31’st Gondo), Akpa Akpro (11’st Capezzi), Di Tacchio, Lopez; Kiyine; Giannetti (1’st Cerci e 48’st Iannone), Djuric. A disposizione: Russo, Vannucchi, Migliorini, Curcio, Galeotafiore. Allenatore: Ventura.

Arbitro: Dionisi di L’Aquila (assistenti Marchi di Bologna e Palermo d Bari, quarto ufficiale Camplone di Pescara).

Reti: 7’pt e 4’st Trotta (A), 15’pt Ninkovic (A), 10’st Kiyine (S) su rigore, 41’st Djuric (S).

Note: ammoniti l’allenatore Dionigi (A); Morosini (A), Trotta (A), Lopez (S) e Troiano (A) per gioco falloso. Angoli 9-2 per la Salernitana. Recupero 3’+5′.

La gioia di Dionigi dopo il finale thrilling: «Abbiamo vinto con cuore e dedizione»

Pagelle Ascoli: Trotta scatenato e Ninkovic torna al gol su punizione (Le foto della vittoria)

Crotone, Pordenone e Spezia: lotta per il secondo posto

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X