Quantcast
facebook rss

Importuna donne in spiaggia
e con una ci prova: 39enne arrestato
per violenza sessuale

SAN BENEDETTO - E' accaduto alla Sentina. Di origine ucraina, è stato bloccato dai Carabinieri che sono stati allertati da un testimone. Vittima una turista piemontese di 22 anni. Ora l'uomo si trova nel carcere ascolano di Marino del Tronto
...

Sono intervenuti anche i Carabinieri in moto

Lei era distesa sulla sabbia e prendeva il sole. Appurato che si trovava lì da sola, lui ha iniziato ad infastidirla. E’ accaduto sulla spiaggia della Sentina, a Porto d’Ascoli.

La ragazza ha rifiutato l’approccio e si è incamminata verso la riva. Lui l’ha seguita addirittura palpeggiandola nelle parti intime.

La 22enne, una turista piemontese in vacanza a San Benedetto, è riuscita divincolarsi da quel 39enne di origine ucraina il quale, evidentemente non soddisfatto, ha succesivamente importunato altre donne presenti in quel tratto di spiaggia.

All’arrivo dei Carabinieri, allertati da un testimone che ha subito telefonato al 112, l’uomo ha tentato la fuga, ma è stato bloccato dai militari della Stazione di Porto d’Ascoli e dai colleghi del nucleo operativo radiomobile della Compagnia di San Benedetto, giunti sul posto anche a bordo delle moto dell’Arma.

E’ stato portato nella vicina caserma di Porto d’Ascoli, dove gli è stato notificato l’arresto per “violenza sessuale” e quindi messo a disposizione della Procura della Repubblica di Ascoli.

Quest’ultima ha ascoltato la ragazza, attraverso i Carabinieri della Polizia giudiziaria presso il Tribunale, e alla fine ha disposto il trasferimento del 39enne nel carcere di Marino del Tronto. Arresto che è poi stato convalidato dal gip.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X