facebook rss

Grottammare, carcassa di delfino
incastrata tra gli scogli frangiflutti

L'ANIMALE era morto da qualche giorno e la corrente lo ha spinto fino alla barriera antistante il Kursaal. E' intervenuta la Capitaneria di Porto

Dal litorale piceno è capitato spesso di assistere all’agile guizzo dei delfini.

Stavolta però un esemplare di questi splendidi mammiferi ha offerto uno spettacolo per nulla piacevole.

E’ morto in mare aperto e la sua carcassa, in parte rosicchiata da piccoli pesci, è stata trasportata dalla corrente fino alla barriera frangiflutti davanti al Kursaal dove è rimasta incastrata.

Il povero animale non è sfuggito ai numeri avventori della spiaggia e delle calde e basse acque di quel tratto di mare. Si sono avvicinati a nuoto o con pattini e gommoni, nonostante l’odore nauseabondo, segno il delfino era morto da qualche giorno.

Alla fine, anche per una questione di sanità pubblica visto il grande afflusso di persone, durante il weekend, è stato chiesto l’intervento degli uomini della Capitaneria di Porto che hanno provveduto a rimuovere i resti del delfino.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X