facebook rss

Incappano in una buca
mentre si fanno il bagno:
bambini salvati in mare

SAN BENEDETTO - E' accaduto alla concessione 114, vicino la Sentina. Doppio intervento, nel volgere di pochi minuti, del bagnino della sezione sambenedettese del Servizio nazionale di salvamento. Una piccola di 9 anni portata per sicurezza in ospedale

Nel pomeriggio di oggi, sabato 11 luglio, doppio salvataggio in mare a Porto d’Ascoli, all’altezza della concessione 114, in zona Sentina.

In acqua, peraltro non lontano dalla riva, c’era un gruppo di bambini su una “zattera”. Ad un certo punto le loro grida hanno richiamato l’attenzione dei genitori e degli altri bagnanti che si trovavano a pochi metri. Gridavano, ma non era un gioco. E’ accaduto infatti che all’improvviso si sono ritrovati proprio dove, sul fondo, si era formata una buca.

Presi dal panico e non riuscendo a toccare più il fondo con  piedi, hanno gridato. Il bagnino della sezione sambenedettese del Servizio nazionale di salvamento, Alessandro Alesi (istruttore di nuoto alla piscina Flipper di Castel di Lama), si è precipitato da loro tirando fuori dall’acqua subito due bambini di 5 e 7 anni.

La più grande del gruppo, una bambina di 9 anni, è stata recuperata e affidata al padre, anche lui arrivato immediatamente. Nel frattempo sono scattati i soccorsi ed è giunta anche un’ambulanza del 118.

La bambina che aveva bevuto un pò di acqua, ed era comunque cosciente, per sicurezza è stata controllata sul posto dai sanitari e poi accompagnata all’ospedale “Madonna del Soccorso”. La sua è una famglia macedone, che vive ad Ascoli nel quartiere di Monticelli.

Nel frattempo, allertati anche via radio dai colleghi di terra, si è avvicinato anche un gommone della Guardia Costiera, ma per fortuna era già tutto risolto.

Non proprio, per la verità, perchè proprio in quel momento lo stesso Alesi è dovuto intervenire per riportare a riva un bambino di 10 anni, incappato anche lui nella stessa pericolosa buca. Ad allertarlo, stavolta, le grida della mamma.

Alla fine, insomma: un doppio salvataggio, un bagnino attento e pronto e, quello che è più importante, un lieto fine.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X