facebook rss

Convalidato l’arresto
del 32enne che ha accoltellato
il rivale in amore

ASCOLI - Lo ha deciso il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Ascoli. L'imputato è difeso dall'avvocato ascolano Massimiliano Angeletti

Il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Ascoli Annalisa Giusti ha dato ragione alla Procura sulla sorte del 32enne di Castel di Lama. L.P. le sue iniziali, che nella notte di venerdì scorso ha accoltellato un uomo, pure di Castel di Lama, di 10 anni più grande. Sono stati convalidati il fermo e la misura cautelare.

Nell’udienza di oggi, 13 luglio, il Gip ha ritenuto solido il quadro accusatorio, imbastito sulla base delle indagini condotte dei Carabinieri del Nucleo operativo Radiomobile di Ascoli.

A complicare la posizione del 32enne, assistito dall’avvocato ascolano Massimiliano Angeletti, il tipo di lesioni inferte durante una lite, avvenuta davanti ad un locale in viale del Commercio, nella zona industriale di Ascoli.

Il ferito ha riportato la perforazione di un polmone ed una sospetta lesione dell’arteria polmonare. Si trova ricoverato all’ospedale “Mazzoni” di Ascoli e potrebbe essere sottoposto ad intervento chirurgico.

Per gli inquirenti il colpo è stato inferto in zona vitale. Da qui l’accusa di tentato omicidio. La difesa contesterà la  decisione del Gip con il ricorso al Tribunale del Riesame.

Ad assistere alla scena una donna, anch’essa di Castel di Lama che oltre ad essere ora la principale testimone di quanto accaduto, sembra sia stata il motivo dell’alterco.

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X