facebook rss

Furti e lesioni,
arrestati due latitanti

CASTEL DI LAMA - I Carabinieri hanno rintracciato un 45enne e un 51enne che dovevano scontare rispettivamente 9 e 2 mesi di reclusione. Ad Ascoli un giovane alla guida in stato di alterazione rifiuta i controlli: denunciato

Domenica impegnativa per i Carabinieri, che nel corso di due operazioni distinte hanno arrestato due persone e denunciato una terza.

Due arresti e una denuncia nelle ultime ore

A Castel di Lama, i militari della stazione guidata da Gianni Belardinelli hanno rintracciato e tratto in arresto un 45enne e un 51enne, entrambi residenti in zona, già conosciuti alle forze dell’ordine.

Il primo, infatti, era stato colpito da un ordine di carcerazione emesso dalla Corte d’Appello di Ancona per furti nel Piceno commessi tra il 2012 e il 2014 per cui deve scontare quasi 9 mesi di reclusione; l’altro per un provvedimento di carcerazione emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Ancona per il reato di lesioni personali, commesso nel 2011 ad Ascoli a seguito di una violenta lite, per cui deve scontare 2 mesi. Entrambi sono stati condotti agli arresti domiciliari.

Ad Ascoli, invece, durante i controlli stradali alla circolazione, un 28enne del posto è stato fermato in stato di evidente alterazione a Marino del Tronto. Si era messo alla guida della propria utilitaria dopo avere assunto sostanze stupefacenti. Il giovane, anch’egli già noto alle forze dell’ordine, si è rifiutato di sottoporsi agli accertamenti e anche per questo gli è stata ritirata la patente. Per lui auto sequestrata e denuncia.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X