facebook rss

Porta Maggiore, saldi e street food
per sostituire la “notte bianca”

ASCOLI - Nasce l’associazione “Commercio Porta Maggiore”, che in sinergia con l’Amministrazione comunale inaugura il suo primo progetto “black week estivo”: due giorni di sconti nei negozi del quartiere per rilanciare il commercio e sostituire la “notte bianca” sospesa causa Covid

La presentazione dell’iniziativa in Comune

di Andrea Pietrzela

Causa Covid, quest’anno la classica “notte bianca” per le strade di Porta Maggiore non ci sarà. I commercianti della zona, però, non si sono dati per vinti ed hanno creato l’associazione “Commercio Porta Maggiore” (che conta già 40 adesioni) per unire le forze e creare iniziative volte a rilanciare il movimento all’interno del quartiere.

La prima di queste prenderà il via venerdì 24 e sabato 25 luglio, con il “cibo da strada” nelle vie del quartiere e con ribassi speciali all’interno dei negozi che abbasseranno le serrande soltanto in piena notte.

IL COMUNE – «Porta Maggiore può essere considerata il “centro commerciale all’aperto” della città – spiega l’Assessore al commercio Nico Stallone – perché è la realtà che fornisce un’offerta totale e completa che in altre zone manca. Nella zona che si sviluppa dal ponte di Porta Maggiore fino a San Filippo, la risposta al commercio è forse la più alta della città».

Per queste ragioni nel progetto “black week estivo” «in alcune serate si approfitterà, senza notte bianca ma con lo street food, di uno sconto promozionale del 50% e oltre su tutte le attività della zona».

E poi l’Assessore annuncia una novità: «Presto realizzeremo anche un totem interattivo nel quartiere, probabilmente sarà collocato a Piazza Immacolata».

I COMMERCIANTICorrado Fedeli, titolare di Max Sportswear: «Ufficializziamo “Commercio Porta Maggiore” anche per dargli un peso a livello istituzionale, per collaborare in simbiosi con l’assessorato e crescere tramite eventi e manifestazioni.

In occasione di questo street food, dato che quest’anno i saldi inizieranno ad agosto, abbiamo scelto due giornate intere in cui fare sconti dal mattino fino a tarda sera.

Saranno coinvolte tutte le categorie commerciali e questa sarà soltanto la prima di numerose iniziative».

Anche perché la crisi economica si fa sentire, come ammette Nicola Alessandrini di Alessandrini calzature: «Speriamo di sostituire la notte bianca, la cui assenza si sente molto a livello commerciale. Personalmente proporrò sconti fino al 50%».

«Oggi dobbiamo essere più attivi per revitalizzare il commercio, non possiamo più aspettare dietro al bancone – rivela Tonino Celani di Fate e Folletti queste iniziative giovano a tutti, vanno incontro ai clienti e danno una mano ai commercianti. Da noi ci saranno sconti anche fino al 70%».

L’appuntamento è dunque a Porta Maggiore, in Via Erasmo Mari e dintorni, dalle 9 alla mezzanotte di venerdì 24 luglio e sabato 25 luglio per una due giorni e due notti di cibo da strada, di promozioni e di sconti esclusivi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X