facebook rss

“Bud. Un gigante per papà”:
Bud Spencer nel libro
della figlia Cristiana Pedersoli

SAN BENEDETTO - La figlia del famoso attore, scomparso quattro anni fa, domenica 2 agosto è la protagonista di "Incontri con l'Autore" alla Palazzina Azzurra

Per il ciclo “Incontri con l’Autore”, Cristiana Pedersoli, figlia del famoso Bud Spencer, presenta il libro “Bud. Un gigante per papà” domenica 2 agosto (ore 21,30) alla Palazzina Azzurra di San Benedetto. L’evento, sostenuto da Comune e Regione, è organizzato da Mimmo Minuto della libreria “Libri ed Eventi” e dell’associazione culturale “I Luoghi della Scrittura”.

Bud Spencer

Cristiana Pedersoli è la seconda figlia di Bud Spencer, all’anagrafe Carlo Pedersoli, scomparso il 27 giugno 2016 all’età di 86 anni. Madre di Nicolò e Sofia, di 28 e 24 anni, vive a Roma dove lavora come artista e ideatrice (insieme al padre) del progetto “No Regrets”, volto alla raccolta di fondi per la tutela dei diritti dell’infanzia e a sostegno delle donne vittime di violenza.

Di Bud Spencer ormai non c’è più nulla da aggiungere. Nel 1999 “Time” lo collocò al primo posto tra gli attori italiani più famosi del mondo. In carriera ha vinto tre Telegatti, un Globo d’Oro e un David di Donatello. Nel 2008 è stato nominato Ambasciatore Unesco nel mondo per la difesa dei diritti umani ed è stato insignito del titolo di Grande Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica.

In questo libro conosciamo finalmente Bud Spencer nella sua veste privata. In un bellissimo diario di ricordi famigliari, la figlia Cristiana svela per la prima volta ai lettori una miriade di aneddoti e curiosità così vividi che si ha l’illusione che Bud sia ancora tra noi. Tutto era buffamente smodato nella sua vita, come se le sue gigantesche dimensioni e le sue immense passioni attirassero a lui le avventure e i personaggi più curiosi.

Cristiana Pedersoli

Campione di nuoto, partecipò a due Olimpiadi, fu attore autodidatta, musicista, compositore e la passione per il volo lo spinse a prendere il brevetto di aereo e elicottero e attraversare l’oceano. La passione per il mare lo portò a progettare un rimorchiatore, una vera e propria casa galleggiante su cui trascorreva le vacanze con la sua famiglia.

Visse e lavorò in America Latina, entrando in contatto con gli sciamani dell’Amazzonia, fece i lavori più disparati, studiò Chimica e Giurisprudenza all’Università e per un solo esame non conseguì la laurea.

Nel libro anche foto inedite dall’archivio di famiglia e le sue ricette più amate, come gli “Spaghetti alla Maria” e i “Fagioli alla Bud”.

A conversare con Cristiana Pedersoli sarà Ettore Picardi.

Per le norme del distanziamento, è obbligatoria la prenotazione: 335.7000773 – 366.4349288 whatsapp – mimmo.minuto@gmail.com

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X