facebook rss

Post sisma, 200.000 euro
per strade e rischio idrogeologico

OFFIDA - Il consiglio comunale ha approvato l'assestamento del contributo straordinario assegnato dal commissario alla ricostruzione: saranno sitemate via 1 Maggio e via Cipolletti. Interventi anche sul cimitero

Inuterventi post sisma, ristrutturazione del cimitero e ripristino di alcune strade danneggiate dal maltempo. Sono le misure più importanti avallate dal consiglio comunale del 30 luglio.

Piazza del Popolo ad Offida

Il punto più importante riguarda l’assestamento del contributo straordinario di 200.000 euro assegnato dal commissario alla ricostruzione ai comuni del cratere sismico. Le schede preliminari degli interventi da realizzare, elaborate dagli uffici comunali, riguardano la sistemazione definitiva del tratto stradale di via 1 Maggio, la mitigazione del rischio idrogeologico viabilità della Valle e il ripristino e messa in sicurezza di via Cipolletti.

L’amministrazione, poi, ha programmato investimenti per 130.000 euro in lavori di ristrutturazione, alcuni in corso d’opera, e che saranno complessivamente realizzati nei prossimi 4/12 mesi sul cimitero civico.

A maggioranza è passato il punto all’ordine del giorno che ha riguardato l’assestamento di Bilancio di Previsione 2020-2022: il Consiglio è stato interpellato per lo stanziamento della cifre necessarie a finanziare dei lavori di ripristino in somma urgenza di strade bianche danneggiate a seguito della bomba d’acqua del 3 luglio scorso.

«Per i danni causati alle strade bianche dal temporale -ha spiegato il sindaco Luigi Massa– è stato redatto, come normativamente previsto, un verbale di somma urgenza, integrato dalla perizia dei costi da parte dell’ufficio tecnico che la giunta ha approvato, per una cifra che ammonta a 48.800 euro».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X