facebook rss

Ferragosto e il giro di vite:
Cupra Marittima prende le misure

CUPRA - Tavolo tecnico in Comune con il sindaco Alessio Piersimoni, Carabinieri, Capitaneria di Porto e Polizia Municipale. Al primo posto il rispetto delle misure di sicurezza e di contenimento anti Covid

di Simone Corradetti

L’Amministrazione comunale di Cupra Marittima, capeggiata dal sindaco Alessio Piersimoni, ha effettuato un tavolo tecnico con la Capitaneria di Porto, la Polizia Municipale e i Carabinieri della locale Stazione per definire le misure di sicurezza e di contenimento anti Coronavirus, da mettere in campo per Ferragosto.

«Abbiamo ribadito e organizzato i turni – afferma il primo cittadino – del personale di pubblica sicurezza per il pattugliamento del centro, del lungomare e delle nostre spiagge. Non sarà possibile dare vita a dei falò, bracieri e feste a causa delle normative anti Covid. Quest’anno non si potranno organizzare le spensierate nottate di sempre, ma bisognerà mantenere alta la guardia con il distanziamento sociale, e l’uso delle mascherine nei luoghi chiusi. Controlli serrati – aggiunge – anche per le attività commerciali, visto il periodo di massima affluenza con i controlli delle forze dell’ordine nelle 24 ore. Un appello – conclude categorico – alla responsabilità dei ragazzi che vogliono giustamente divertirsi, ma va fatto con criterio, vista l’emergenza sanitaria in corso».

Attrezzatura abusiva in spiaggia, blitz notturno della Capitaneria di Porto

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X