facebook rss

“Memorial Troiani” al Ventidio,
sul palco Dardust
con Elodie e Mahmood

ASCOLI - L’evento benefico dell’Ail in ricordo di Alessandro, giunto alla ventunesima edizione, vedrà protagonisti il 30 agosto Dario "Dardust" Faini (direttore artistico), Elodie e Mahmood. Gli spettacoli sono due, a orari differenti, per i pochi disponbili causa Covid

di Andrea Pietrzela

Ci siamo. Il prossimo 30 agosto torna al teatro Ventidio Basso il Memorial “Alessandro Troiani”, la manifestazione ideata dall’Ail locale a beneficio del reparto di Ematologia del “Mazzoni” e caratterizzata dalla presenza di grandi artisti. Per ricordare Alessandro prematuramente scomparso ventuno anni fa, uno spettacolo con tre grandi nomi della scena musicale pop: l’ascolano e direttore artistico della serata Dario “Dardust” Faini ha convocato sul palco al suo fianco Elodie (per lei un ritorno al Ventidio) e Mahmood (annunciato già un anno fa).

Dario Dardust Faini

L’EVENTO – «Questo Memorial ricorda Alessandro Troiani, scomparso nel 1998 a causa della leucemia – esordisce Giuliano Agostini, presidente dell’Ail di Ascoli – il nostro è sempre un messaggio di solidarietà e speranza». Non a caso, per la serata a scopo benefico, i tre artisti non riceveranno compenso. Ma il vero peccato è che il Covid-19 limita anche la beneficenza.

POCHI POSTI – Inizialmente la serata era prevista all’aperto allo Squarcia, poi la paura di assembramenti ha dirottato il tutto al chiuso al Ventidio con 200 posti a disposizione. L’organizzazione non è stata semplice, alla fine l’evento si farà anche se non senza qualche rammarico. «Avere pochi posti a disposizione è un peccato perché diventa uno spettacolo elitario a scapito di un’associazione benefica e importante come l’Ail – spiega in video call Dario Faini, direttore artistico dell’evento da ormai cinque edizioni – Elodie e Mahmood sono stati scelti perché sono due artisti proiettati al futuro, questo spettacolo è simbolo di speranza e di ripartenza».

Piero Galieni

GLI ORARI – Le norme vigenti per il contenimento del Covid individuano una capienza nei luoghi chiusi di non oltre duecento persone, artisti e tecnici compresi.Pochi posti dunque, ma almeno raddoppiati in nome della beneficenza. «Per aumentare le presenze abbiamo chiesto di dare vita a due rappresentazioni nella stessa sera, lasciando spazio alla sanificazione completa tra uno spettacolo e l’altro» ha spiegato Piero Galieni, primario di Ematologia del “Mazzoni”. Lo spettacolo prenderà il via il 30 agosto alle ore 19,15, mentre il secondo live è previsto alle ore 22,15.

Giuliano Agostini

I BIGLIETTI – Sul palco insieme ai tre big sarà presente anche il compositore ascolano e bassista di Jovanotti Saturnino Celani, oltre a un quintetto d’archi e un pianoforte. Si preannuncia un grande doppio spettacolo: i biglietti per l’evento, che scivolerà via anche sulle note di successi come “Guaranà” di Elodie, di “Dorado” di Mahmood e di “De Fuera” di Dardust con Ghali e Marracash, saranno in vendita dal prossimo 19 agosto presso la biglietteria del Teatro e sul circuito online Happy Ticket.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X