facebook rss

Mete Picene,
weekend tra natura ed esoterismo

FINE SETTIMANA con due itinerari interessanti per il progetto di valorizzazione del territorio. Il 22 agosto si passeggia sul belvedere di Forca di Presta, ai piedi del Monte Vettore. Il giorno successivo in scena i misteri di Monsampolo del Tronto, tra mummie e templari

Piceno, meta perfetta per una vacanza in sicurezza e per indimenticabili esperienze in giornata. Sono tanti i luoghi da scoprire, piccoli tesori nascosti, tra cultura, arte, tradizione e natura. Mete Picene, progetto realizzato con la Fondazione Carisap e il Bim Tronto, dà voce alle eccellenze, proponendo esperienze, itinerari e tour di poche ore o più giorni per valorizzare lo straordinario patrimonio ambientale, culturale ed enogastronomico del territorio.

Lo straordinario panorama offerto da Forca di Presta

Doppio appuntamento nel weekend, sabato 22 e domenica 23 agosto, tra natura ed esoterismo. Due esperienze proposte in collaborazione con Decathlon Italia di San Benedetto del Tronto.

Si comincia sabato con una semplice passeggiata da Forca di Presta al Rifugio Belvedere, un luogo bellissimo adatto anche ai bambini. L’escursione panoramica parte nei pressi del Rifugio degli Alpini e si svolge al cospetto del Monte Vettore, con i suoi 2.476 metri il più alto dei Sibillini e delle Marche. Il punto di arrivo è un belvedere dal quale si può godere di uno stupendo affaccio sul territorio piceno.

All’arrivo si potrà gustare un picnic gourmet in collaborazione con “La Favalanciata” e ci sarà un piccolo omaggio per i partecipanti, un simbolo di coraggio e resilienza. I posti sono limitati, per informazioni e prenotazioni il link dell’evento è il seguente: https://bit.ly/2Y6MPlZ

Le mummie di Monsampolo

Si continua domenica alla scoperta dello splendido borgo di Monsampolo del Tronto, con una passeggiata guidata alla scoperta dei misteriosi fatti accaduti qui. Si camminerà tra la strada degli ebrei, l’Arco della morte, Terravecchia – la residenza della contessa Aurelia Guiderocchi per andare a caccia della formella templare, finendo con i percorsi sotterranei e le famose mummie.

Al termine del tour ci sarà anche un laboratorio con cui i partecipanti proveranno a riprodurre sull’argilla i simboli misteriosi. L’esperienza è organizzata in collaborazione dell’associazione Archeopercorsi e di Monsampolo Borgo Accogliente. Per info e prenotazioni: https://bit.ly/2DFBBgY.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X