Quantcast
facebook rss

«Prendi la pistola!»
Assalto al Monte dei Paschi,
il video del colpo

MORROVALLE - La spaccata alla filiale di Trodica ripresa da un cellulare, quattro i malviventi che sono entrati in azione con un carro attrezzi e un'auto scura. Una vettura di passaggio è stata allontanata. Le immagini sono al vaglio dei Carabinieri
...
Gli istanti finali del blitz ripresi da un cellulare

Meno di due minuti per sfondare una vetrata e caricare sul carro attrezzi il bancomat del Monte dei Paschi di Siena. L’assalto alla filiale di Trodica di Morrovalle (Macerata) è stato ripreso in diretta. Un’azione studiata a tavolino: nelle immagini si vede il carro attrezzi che era stato rubato poco prima all’azienda Gramaccini di Loreto.

colpo-bancomat-trodica2-325x268

I malviventi stanno tirando il bancomat per caricarlo sul carro attrezzi

I ladri arrivano su due mezzi differenti, il carro attrezzi e un’auto nera forse con targa rubata. E’ stato un testimone a riprende tutta la scena.

Un video che è al vaglio dei Carabinieri per ricostruire quanto accaduto e risalire agli autori, 4 uomini col volto travisato. Uno di loro spruzza anche del fumo tramite un estintore, forse per creare un disturbo visivo.

E mentre il bancomat viene caricato minacciano anche qualcuno che non compare nelle immagini, ma che si capisce si sta avvicinando. Tre di loro gli intimano “Via via” e si vedono i fari di un’auto allontanarsi.

Poi la banda, dopo aver caricato il bancomat, risale sui mezzi e si allontana in direzione ovest. Prima si sente anche uno dei malviventi urlare: «Prendi la pistola!». Non si sa ancora però che fine abbia fatto il carro attrezzi rubato. Non è infatti ancora stato ritrovato e forse i ladri lo hanno abbandonato in una zona poco frequentata. O forse hanno varcato i confini della regione e poi fatto un trasbordo del bancomat o lo hanno fatto saltare in campagna.

Ogni ipotesi è al vaglio. A cercare il veicolo rubato anche i proprietari del mezzo, l’azienda Gramaccini che ha lanciato un appello a tutti i cittadini per avere segnalazioni. Il furto del carro attrezzi infatti ha provocato grossi problemi all’azienda e la titolare ha richiesto l’aiuto di tutti affinché chiunque noti il veicolo lo segnali alle autorità.

Non si sa ancora nulla invece dell’altra auto, una vettura scura con la quale due dei ladri si sono dati alla fuga. Tutta la banda è scappata in direzione ovest, da lì si può raggiungere qualunque destinazione, verso l’entroterra o scavalcare la collina e raggiungere Recanati, o in direzione opposta arrivare nel Fermano. Le indagini sono in corso.

(l. b.)

colpo-bancomat-trodica1

colpo-bancomat-trodica3

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X