Quantcast
facebook rss

Samb, Paolo Montero:
«Con Serafino si è alzato il livello»

SERIE C - Il tecnico: «Con il ds Fusco si stanno muovendo sul mercato, speriamo di fare una buona squadra per raggiungere l'obiettivo. Maxi Lopez? La sua qualità e il suo carisma non si discutono». Continua il ritiro a Massignano, allenamento mattutino e poi pomeriggio libero. Mercato: dal Carpi il portiere Nobile
...

di Benedetto Marinangeli

E’ un Paolo Montero a 360° quello che è intervenuto a “Radio Sportiva”. Inizia con la Samb. «Sono molto contento -ha detto il tecnico uruguagio- della mia prima esperienza. Ovvio che a livello personale devo migliorare, però abbiamo raggiunto l’obiettivo playoff, poi la pandemia ha sorpreso tutti.È una tristezza giocare senza pubblico».

Paolo Montero e Domenico Serafino

Sulla nuova gestione Domenico Serafino Montero è esplicito. «Con il nuovo presidente -ha aggiunto- si è alzato il livello, vogliamo arrivare più in alto del nono-decimo posto. Con il ds Fusco si stanno muovendo sul mercato, speriamo di fare una buona squadra per raggiungere l’obiettivo. Maxi Lopez? La sua qualità e il suo carisma non si discutono. Ha giocato in squadre competitive e con grandi giocatori, può insegnare cose importanti al gruppo, è fondamentale avere leader positivi nello spogliatoio».

Sulle ambizioni personali Montero è esplicito. «Adesso il mio obiettivo è fare bene con la Sambenedettese, facendo la gavetta, magari salendo in B e poi in A. Credo molto nella fortuna, ma devi essere pronto a sfruttare l’occasione quando arriva».

Dalla Samb si passa alla Champions League. «Per fortuna – è il pensieto di Monteto- sono arrivate in finale due squadre che propongono, in una partita secca spesso può non accadere. PSG e Bayern meritano la finale perché hanno giocato meglio, mi piace il loro tipo di calcio. Sarà una partita molto divertente».

Su Andrea Pirlo sulla panchina della Juventus Montero la pensa così. «Stiamo parlando di un nome importante a livello mondiale. Vista da fuori, la scelta della Juventus è un cambio positivo. Di Pirlo non si può discutere niente. Si dice che manca di esperienza, ma non vuol dire niente. L’importante è rischiare, è che sai che ha le capacità, è stato un fuoriclasse e con il suo carisma non ha bisogno di parlare per far capire quello che vuole. L’ho conosciuto al corso di Coverciano, è una persona molto capace, anche senza parlare capisci quello che vuole».
SQUADRA – Unica seduta di allenamento questa mattina al campo sportivo di Massignano. Ginnastica a terra, postura e scarico colonna vertebrale e stretching. Una breve attivazione e mobilizzazione. Riscaldamento tecnico, parte centrale con un gioco di posizione cui è seguito un lavoro tattico e una partita finale a campo ridotto di 30 minuti finita 1-1 con gol di Maxi Lopez da una parte e di Francesco Serafino dall’altra. Pomeriggio libero.
MERCATO – Un altro tassello si aggiunge alla nuova Samb. Si tratta di Tommaso Emanuele Nobile, portiere di 26 anni del Carpi. Per lui contratto biennale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X