Quantcast
facebook rss

Ad Appignano si vota per il sindaco:
la “Lanterna” di Falciani
sfida la “Bilancia” di Moreschini

ELEZIONI - L'avvocato ascolano in campo per una formazione di centrodestra, mentre il sindaco uscente cerca la riconferma per il secondo mandato. Tutti i nomi dei candidati consiglieri
...

di Renato Pierantozzi

Elezioni Regionali, Referendum, ma anche “Comunali” come nel caso di Appignano del Tronto dove il 20 e 21 settembre si voterà per il rinnovo dell’amministrazione comunale.

I candidati della “Bilancia”

In campo ci saranno due liste. La “Bilancia” (centrosinistra) del sindaco uscente Sara Moreschini, geologo, che ha messo in campo un mix di “tradizione e innovazione” candidando Doriano Albertini, Paolo Armillei, Ettore Emanuele Domicoli, Filippo Fabi Cannella, Giuliano Fares, Diego Ferretti, Fausto Maurizi, Flora Priori, Ermanno Ruffini (primario di Pediatria dell’Ospedale Mazzoni) e Adriana Traini. 

Nel primo mandato la Moreschini ha messo a segno alcuni “colpacci” a partire dalla vittoria del progetto internazionale “Ruritage” che ha visto Appignano trionfare insieme a partner del calibro dell’Università di Bologna ottenendo fondi per 500.000 euro, un’enormità considerando le dimensioni del Comune.

Giuseppe Falciani

A sfidare la “Bilancia” ci penserà la lista della “Lanterna” (centrodestra) guidata dall’avvocato ascolano Giuseppe Falciani, con origini e casa ad Appignano. Già in passato Falciani era stato dato per papabile candidato sindaco. Ora schiera una formazione composta da Laura Allevi, Serena Rodilossi, Elisa Caioni, Denis Ciotti, Angelo Spurio, Galdino Carpani, Nazzareno Poli, Domenico Corradetti, Vinicio Alessi, Giuseppe Antolini.

L’avvocato è sempre stato impegnato in “battaglie” sui temi caldi dell’attualità a partire da quella contro il piano sosta ascolano a quella, recente, sulla gestione della Ciip spa per cui ha promosso una petizione online per chiedere le dimissioni dell’attuale consiglio di amministrazione.

Falciani ha subito individuato la prima priorità: «Ogni istanza -afferma- che verrà presentata a questo candidato sindaco da parte di singoli o gruppi di persone che si rivesta di interesse pubblico verrà esaminata e valutata e, nel rispetto dei vincoli della contabilità pubblica, verrà realizzata. Il programma di questa lista non lo scrivono i candidati ma i cittadini di Appignano».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X