facebook rss

Presto una residenza sanitaria
per disabili gravi a San Benedetto

SANITA' - E' stato annunciato dal presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli e dalla vice Anna Casini nel corso di un apposito incontro con il Comitato Handicap Progetto Piceno. L'opera è realizzabile con l'incremento del 12% dell’offerta convenzionabile nelle zone che registrano maggior carenza di posti letto

Gabriele Franceschini, Luca Ceriscioli e Anna Casini

Le zone delle Marche che registrano una maggior carenza di posti letto in ambito sanitario godranno di un incremento ai almeno il 12% dell’offerta complessiva convenzionabile.

E’ questo l’obiettivo di una delibera regionale del 5 agosto scorso, in attuazione della quale sarà realizzata una residenza per disabili gravi a San Benedetto del Tronto.
Lo hanno annunciato il presidente e la vicepresidente della Regione Marche, rispettivamente Luca Cerscioli e Anna Casini, questa mattina 27 agosto nel corso di un incontro con una rappresentanza del Comitato Handicap Progetto Piceno, capitanata dal presidente Gabriele Franceschini.
«Il progetto – è stato sottolineato nel corso dell’incontro – sarà realizzato anche grazie all’apporto di idee e di proposte dei genitori con figli disabili gravi, che hanno espresso necessità e bisogni reali, come la realizzazione di una struttura di tipo residenziale, un centro che potrà seguire i necessari percorsi di accreditamento e convenzionamento e che potrà dare risposte concrete alle esigenze delle famiglie che vivono il problema della disabilità grave e che chiedono attenzione per il dopo di loro».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X