Quantcast
facebook rss

Da Rozzi a Cesarini:
le Marche del pallone
si raccontano

ASCOLI - Giovedì 10 settembre alla Rinascita verrà presentato “Non solo un gioco. Le Marche del calcio”, l'ultima monografia di Andrea Pongetti. Dalle prime partite giocate in campi polverosi fino alla serie A, l'epopea di una regione sul rettangolo verde
...

È il gioco più popolare al mondo, quello più praticato, amato e discusso, ma un tempo come oggi non è, nè potrebbe mai essere, soltanto un gioco. E non soltanto per i grandi interessi economici che gli girano attorno, ma anche per come è vissuto da chi lo pratica, da chi lo guarda e soprattutto da chi lo tifa. Anche in una piccola regione come le Marche.

La copertina del libro

Partendo da queste premesse è nato “Non solo un gioco. Le Marche del calcio”, l’ultima monografia del giornalista e ricercatore storico Andrea Pongetti. Verrà presentata giovedì 10 settembre alle 18 presso la libreria Rinascita.
 
Dalle prime partite giocate in campi polverosi, con maglie sbiadite e scarpe rattoppate, ai gol del senigalliese Renato Cesarini – l’unico calciatore diventato un modo di dire – all’ultimo minuto con la maglia azzurra e la Juventus, alla celebre aggressione all’arbitro Vannini durante un infuocato Anconitana-Pisa al Dorico nel secondo dopoguerra, ai tanti infernali derby provinciali fino ai successi di Ascoli, Ancona e Samb negli anni Ottanta e Novanta e alle difficoltà, soprattutto economiche, dei giorni nostri.
 
C’è tutto questo, ma anche molto altro nelle 168 pagine del libro, edito dalla casa editrice anconetana Il Lavoro Editoriale. In copertina un’icona del calcio marchigiano e nazionale: il mitico presidente Costantino Rozzi che portò l’Ascoli Calcio in serie A e la città di Ascoli Piceno alla ribalta nazionale.

Tante le piazze che vengono citate nel volume, grazie ai successi delle loro squadre: da Ascoli, appunto,  ad Ancona, passando per Pesaro, Fano, Senigallia, Jesi, Osimo, Civitanova Marche, Macerata, Fermo, San Benedetto del Tronto.

Un libro in cui si parla di calcio, tema conduttore di tutto il volume, ma in maniera un po’ insolita: non mancano partite e risultati, ma il fenomeno calcistico è indagato soprattutto dal punto di vista sociale e in rapporto all’evolversi della società contemporanea.
 
Interverranno alla presentazione il giornalista Andrea Ferretti e Maurizio Piccioni di Radio Ascoli, introduce Rita Forlini.
Ingresso libero in sala conferenze  su prenotazione allo 0736.259653 o alla mail eleonora@rinascita.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X