facebook rss

“Fiamma d’Amore Viva”,
mostra di Fato alla fortezza

ACQUAVIVA - Inaugurazione il 12 settembre per le 12 nuove opere dell'artista pescarese. Per la realizzazione ha preso spunto dalle antiche pergamene medievali che nel censire gli abitanti davano il nome di fuochi ai nuclei familiari

Verrà inaugurata il 12 settembre alle 18 “Fiamma d’Amore Viva (il cielo e la terra non appartengono alla parola)”, la mostra che Matteo Fato terrà alla Fortezza Medievale fino al prossimo 10 ottobre.

Lo spettacolo della fortezza

Inserita nell’ambito del progetto nazionale Una boccata d’arte, l’esposizione vedrà protagoniste 12 nuve opere dell’artista pescarese.

“Una boccata d’arte” è un progetto d’arte contemporanea, diffuso e corale, di rilievo nazionale ed internazionale, realizzato da Fondazione Elpis in collaborazione con Galleria Continua.

Per questa sua prima edizione, inaugurerà gli interventi artistici in contemporanea, in tutti i borghi d’Italia coinvolti nel progetto, nel weekend del 12 e 13 settembre.

Ad esporre in contemporanea su tutto il territorio nazionale: 20 artisti, giovani ma già noti nel panorama dell’arte, in 20 borghi, uno per ognuna delle 20 regioni d’Italia.

Una rete che unirà nel nome dell’arte contemporanea l’Italia da nord a sud, con la diffusione in diretta sui social delle inaugurazioni.

Un’opera di Fato

La mostra di Fato si snoda tra gli spazi della fortezza e quelli del borgo. Con discrezione l’artista ha, con il suo lavoro, segnato dei punti di osservazione per suggerire allo sguardo del visitatore nuovi punti di vista.

L’artista, per la realizzazione delle sue opere, ha preso spunto dalle antiche pergamene medievali che nel censire gli abitanti davano il nome di fuochi ai nuclei familiari. Così la fiamma, nel progetto dell’artista, è divenuta l’elemento centrale e simbolico per suggerire al visitatore di accendere lo sguardo e le emozioni sul paesaggio.

L’inaugurazione vedrà la presenza dello stesso Fato, della curatrice Adele Cappelli e del filologo Gianni Garrera che per l’occasione leggerà un testo inedito, scritto proprio per la mostra.

Il proseguo della serata, all’interno della fortezza in un clima di convivialità, sarà accompagnato dal duo musicale Kousagi Project.

Fato ha partecipato a numerose mostre in gallerie private e musei pubblici in Italia e all’estero. Nel 2010 è stato in residenza presso ArtOmi, New York; nel 2012 ha concluso la residenza presso la Dena Foundation for Contemporary Art di Parigi. Nel 2015 è stato artista in residenza presso il Nordic Artists’ Centre Dalsåsen (NKD) in Norvegia. Nel 2016 ha partecipato alla Quadriennale di Roma. A marzo 2018 ha inaugurato una personale dal titolo “Eresia (del) Florilegio” presso la Galleria Nazionale delle Marche, Palazzo Ducale, Urbino; nel 2019 ha inaugurato una personale dal titolo “Scena Notturna sul Mare” presso il Centro Arti Visive Pescheria di Pesaro. Dal 2009 ad oggi è docente di Grafica d’Arte presso l’Accademia di Belle Arti di Urbino.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X